skin adv

Fortino suona subito la carica: "Siamo il Napoli, imponiamo il nostro gioco"

 22/09/2022 Letto 242 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    NAPOLI FUTSAL





Ci siamo. Dopo la splendida presentazione a Palazzo San Giacomo dove l'assessore allo sport ed alle pari opportunità Emanuela Ferrante ha fatto gli onori di casa, parola al campo. Il nuovo Napoli di David Marìn annovera tra le sue fila fior fior di campioni e sa quali sono i suoi obiettivi. Buona parte del gruppo ha già vinto tanto, ora vuole farlo all'ombra del Vesuvio e per una città intera. Per quel pubblico che ha sempre risposto con il suo sostegno e che è atteso domani, ore 20.30, al Centro Sportivo Cercola. Per l'esordio nel secondo anno di serie A ci sarà di fronte il neopromosso Pistoia. Toscani protagonisti nell'ultimo girone B di A2 e che non hanno effettuato stravolgimenti: giovani ma anche calcettisti d'esperienza per coach Fratini. Negli orange, tra i tanti, ci sono l'ex Sandro Abate Bebetinho, Guina ed il portiere goleador Weber.

FORTINO - "Finalmente si inizia dopo quattro settimane di lavoro intense - esordisce così il capocannoniere dell'ultimo campionato Fortino. - Ora il momento più bello, tutti quanti siamo un po' curiosi di capire che annata sarà. Ci siamo preparati per cominciare bene già da domani, i nostri avversari hanno cambiato poco nel corso dell'estate e sappiamo sarà difficile. Sarà il debutto e il ritmo partita non c'è ancora, noi però siamo il Napoli e dobbiamo fin da subito imporre il nostro gioco e capire dove poter far male e portare la gara dalla nostra parte. Sulla carta siamo forti, lo sappiamo, ma sarà il parquet a dimostrarlo perché il nome di per sé non porta a nulla. Abbiamo giocatori ed un allenatore di grande spessore, a me piace e mi hanno sempre parlato benissimo di lui. Piano piano sta esponendo le sue idee e le sue tattiche offensive e difensive, c'è solo da guadagnarci insomma". Parole da guida per i nuovi. "Sono bravissimi, tuttavia dobbiamo fornire il supporto necessario affinché facciano la differenza per cui sono qui. Non ce la farebbe nessuno senza l'aiuto di tutti coloro che erano presenti anche prima, solo così si inseriranno nel contesto con le qualità che li distinguono. Smettere? Non esiste, devo portare a casa un altro scudetto. È un chiodo fisso e sto lavorando per questo, siamo pronti". L’incontro, che sarà diretto da Saverio Carone (Bari) e Francesco Saverio Mancuso (Lamezia Terme) con Emilio Romano (Nola) al crono, sarà trasmesso in diretta su www.futsaltv.it, basterà registrarsi al portale.

LA CONFERENZA STAMPA 

Area Comunicazione Napoli Futsal

 




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità