skin adv

Italfutsal femminile, manita ai Paesi Bassi. Domenica il secondo round

 25/09/2022 Letto 451 volte

Categoria:    Nazionale
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ITALIA





L’Italia, alla prima uscita stagionale e al primo confronto della sua storia con la selezione olandese, vince e convince al termine di una partita controllata per quasi tutto lo svolgimento dei quaranta minuti. Domani le Azzurre torneranno in campo per la seconda sfida ai Paesi Bassi: si gioca sempre a Salsomaggiore Terme, alla Emilia-Romagna Arena. Calcio d’inizio alle ore 16.

La partita. Francesca Salvatore sceglie Sestari fra i pali, Coppari, Praticò Belli e Adamatti nello starting five. Dopo due minuti e mezzo è quest’ultima a creare il primo pericolo: la numero undici serpeggia portandosi palla sul mancino impegnando i riflessi di Reitsma, l’estremo difensore ospite. L’Italia controlla il ritmo della partita e al quinto minuto, su imbucata geniale di Grieco, Boutimah calcia largo di un soffio. Azzurre tambureggianti: prima Grieco, poi Belli mettono a dura prova i riflessi di Reitsma, bravissima nel neutralizzare. Più passano i minuti, più l’Italia colleziona occasioni, con Renatinha fermata dalla traversa e Kortlever decisiva sul seguente tap-in a botta sicura di Mansueto. A forza di spingere, il gol arriva all’ottavo, con Adamatti che salta mezza difesa olandese spingendo in rete l’1-0. Nonostante la grande produzione offensiva, al primo tiro in porta olandese l’Italia subisce la rete del pari: la conclusione è di Brueren, la deviazione sul secondo palo di Bosma vale l’1-1 al tredicesimo. La gara diventa improvvisamente equilibrata: Grashuis va a un passo dal 2-1 ospite e dall’altra parte Pernazza, con un eccesso di altruismo, sceglie l’assist per Grieco invece del tiro. Dopo qualche minuto di sofferenza, proprio allo scadere del primo tempo, le Azzurre tornano avanti con Boutimah che, anche grazie a una deviazione, supera Reitsma per il 2-1 con cui si va al riposo.
 

In avvio di secondo tempo l’Italia riprende in mano le redini della gara, tanto che al quarto, con una conclusione della distanza, Dal’Maz infila Reitsma per il 3-1. Sestari, fra i pali dell’Italia, non corre grossi pericoli, mentre la sua dirimpettaia olandese deve fare gli straordinari su Adamatti al nono, presentatasi a tu per tu col portiere ospite al termine di una ripartenza funambolica. Il poker è nell’aria e arriva all’undicesimo: Grieco difende palla al limite dell’area, riesce a calciare in caduta e dopo la respinta corta di Reitsma, Adamatti finalizza il tap-in per il 4-1. La partita è definitivamente indirizzata: al quindicesimo Dal’Maz emula Adamatti siglando la doppietta personale che porta l’Italia sul 5-1. Nel finale, a risultato in ghiaccio, complice un eccessivo rilassamento, l’Italia subisce due gol in trenta secondi, che comunque non influiscono sul risultato finale: termina 5-3 per le Azzurre. Come detto, domani alle ore 16 il re-match con le olandesi.

ITALIA-PAESI BASSI 5-3 (2-1 pt)
ITALIA: Sestari, Coppari, Boutimah, Grieco, Mansueto, Belli, Vanelli, Adamatti, Dibiase, Pernazza, Praticò, Verzulli, Dal’Maz, Ferrara. Ct Salvatore
PAESI BASSI: Reitsma, Prijs, Veltrop, Bosma, Hand, Visser, Verschoor, Barendse, Van den Boomgaard, Brueren, Kortlever, Scholtens, Brand, Grashuis. Ct Bosma
MARCATORI: 7’18’’ pt Adamatti (I), 12’35’’Bosma (P), 19’32’’ Boutimah (I), 3’34’’ st Dal’Maz (I), 10’18’’ Adamatti (I), 14’10’’ Dal’Maz (I), 18’35’’ Prijs (P), 19’04’’ Visser (P)
ARBITRI: Piccolo (ITA), De Ninno (ITA), Biondo (ITA), CRONO: Lunardi (ITA)


Ufficio Stampa

 

 





Pubblicità