skin adv

Cutrupi, Podda, Caruso. E un campionato in "formato" Serie A

 28/09/2022 Letto 473 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Redazione
Società:    VARIE





Le nuove regole che hanno rivoluzionato la Serie A, incuriosiscono. La ricerca quasi spasmodica di questa estate, una vera e propria caccia al “formato”, unita a chi i formati già li aveva in rosa, ha prodotto delle conseguenze nella prima giornata di regular season, andata in archivio.

DALLA TEORIA ALLA PRATICA - Paolo Cesaroni si conferma un autentico goleador (sempre in doppia cifra in sei degli ultimi sette campionati, al netto di quello stoppato causa pandemia da Coronavirus) anche con il Real San Giuseppe, Cutrupi va subito a segno, con tanto di esultanza in maschera, con l’Olimpus: di Caruso il primo gol del Pescara targato Despa, castigatore dei tri-campioni d’Italia dell’Italservice Pesaro. Anche Podda va subito a segno con la sua nuova squadra, il Meta Catania, ma non esulta per il gol da ex alla L84. L’Azzurro Caponigro contribuisce al successo (a fatica) della Feldi contro il 360GG Monastir, c’è lo zampino di Arillo in un Napoli sempre più Fortino. Sir Alex è l’assoluto protagonista del roboante successo del Sandro Abate Avellino a Salsomaggiore, ma nel tabellino marcatori spicca il nome di Ugherani, per un totale di sette realizzazioni in formato made in Italy, su 46 reti. Si comincia così, il resto lo scopriremo solo vivendo un campionato in formato Serie A.

Redazione C5Live





Pubblicità