skin adv

Falconara e il suo dicembre di fuoco, Tainã: “Contiamo su tutti i tifosi”

 01/12/2022 Letto 254 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Alessandro Cappellacci
Società:    CITTA DI FALCONARA





Comincia un mese da urlo per il Città di Falconara. Dicembre, infatti, assegnerà ben due titoli, ossia la Supercoppa femminile (10-12) e l’edizione 2022 della European Women’s Futsal Tournament (dal 19 al 22). Due competizioni che vedranno entrambe in scena proprio le campionesse d’Italia in carica. “Il momento, adesso, è abbastanza bello e impegnativo”, la premessa di Tainã.

LE PREMESSE - Le falchette, dal canto loro, si stanno esercitando alacremente al fine di farsi trovare pronte agli importanti e imminenti appuntamenti. “Ci alleniamo ogni settimana per arrivare al meglio alle partite che veramente contato”, spiega la classe ’90 proseguendo, poi, con uno sguardo rivolto anche alla regular season della Serie A in rosa, dove il roster marchigiano insegue la capolista TikiTaka Planet a una sola lunghezza di ritardo: “In classifica siamo lì e una sconfitta, arrivata al termine di una bellissima gara, non dice nulla, se non che dobbiamo continuare a lavorare”.

I FATTORI - La brasiliana è fiduciosa che il suo CdF non tradirà per l’ennesima volta le attese, a partire dalla gara interna del 4 dicembre contro la Kick Off: “Conterà la forza di volontà, la furbizia e anche la solita fortuna per presentarci nel miglior modo possibile. Contiamo su tutti i tifosi del Città di Falconara, che, sicuramente, si faranno sentire”. Un pubblico eccezionale, a una parte di quale la laterale rivolge un messaggio speciale: “Ringrazio tutti i miei amici e i veri tifosi che, nonostante abbia cambiato maglia, fanno dei chilometri per venire a sostenermi”.

LE MOTIVAZIONI - A prescindere dal calore dei supporter, servirà comunque il miglior Falconara sul 40x20. “Credo che per vincere qualsiasi partita, in campionato, Supercoppa o Champions, ci vorranno tanta voglia e grinta. Affrontiamo ogni avversario con la consapevolezza che nel calcio a 5 non c’è mai nulla di scontato e bisogna dare il massimo, lavorare e pensare soprattutto da squadra: solo così il campo ci farà provare delle belle soddisfazioni”, conclude Tainã.


Alessandro Cappellacci
*foto: Débora Braga

 




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità