skin adv

Falconara, Praticò e la febbre da Supercoppa: “Emozioni diverse da una gara normale”

 09/12/2022 Letto 296 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Alessandro Cappellacci
Società:    CITTA DI FALCONARA





Vigilia di Supercoppa per il Città di Falconara, che a partire dalle ore 18 di domani (10 dicembre) duellerà con l’Italcave Real Statte per il primo trofeo in palio della stagione 2022-23. Nella cornice del PalaCesaroni, e in diretta su Sky Sport, le Citizens saranno dunque chiamate a difendere quella medaglia d’oro conquistata nell’annata passata contro il Pescara.

LA FINALE - “È un impegno importante - premette Silvia Praticò - una gara secca in cui si aggiudica un titolo, quindi non potrebbe essere altrimenti. In quanto tale, ovviamente, ogni genere di pronostico si annulla, quindi sarà un’enorme battaglia”. La formazione marchigiana, dal canto suo, si presenta alla sfida genzanese dopo la trasferta di mercoledì 7 - affrontata sempre nell’hinterland capitolino - al cospetto della Lazio a Fiano Romano, conclusasi col punteggio di 1-1. “Sicuramente - prosegue il pivot - la presenza del turno infrasettimanale non ci ha aiutato, però abbiamo comunque fatto di tutto per prepararla nel migliore dei modi”.

LE MOTIVAZIONI - Praticò fu parte integrante della spedizione che, il 22 dicembre scorso, alzò la Supercoppa al PalaBadiali, anche se non scese in campo nel corso del match disputato contro l’allora campionesse d’Italia in carica. Quella di domani, per la stessa classe 2002, potrebbe perciò rappresentare la chance di partecipare in primissima linea su quello che potrebbe tramutarsi nel suo quinto titolo - compreso lo scudetto Under 19 femminile - collezionato con indosso la casacca delle falchette: “Le finali in quanto tali, si sa, comprendono una mole di emozioni diverse da una partita normale - spiega l’ex Royal Lamezia - e questo, sicuramente, non fa che spronarmi. Come sempre, la mia speranza è quella di dare anche un piccolo contributo alla squadra per arrivare ad alzare il trofeo, che è quello a cui tengo di più e ciò che conta davvero”.

EWFT - Dopo la Supercoppa, il CdF si misurerà nell’European Women’s Futsal Tournament, la kermesse europea - in programma dal 19 al 22 dicembre a Falconara Marittima - che metterà di fronte sei club del Vecchio Continente campioni nei rispettivi massimi tornei. Un’altra competizione tutta da vivere. “Beh, diciamo che dicembre mi e ci riserverà un bel carico di emozioni - afferma la giocatrice calabrese -. Mentirei se dicessi che non ci penso affatto, e lo farei pure se negassi di avere i brividi se penso che tutto ciò avverrà nella nostra casa”. Step by step, però. Il primo da compiere, infatti, è proprio quello della finale contro le ioniche. “Ora è importante focalizzarsi sulla gara di domani, che, sicuramente, sarà tosta e richiederà un grandissimo impegno per portare a casa la Supercoppa”, conclude Praticò. Con lo sguardo fermo su Genzano.


Alessandro Cappellacci
*foto: Débora Braga

 




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità