skin adv

#futsalmercato, l’Edilisa e il nuovo anno. Moroni: “Società forte è squadra forte”

 07/07/2018 Letto 438 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Marco Panunzi
Società:    EDILISA





Si è svolta pochi giorni fa la serata che inaugura la nuova stagione dell’Edilisa. Il nuovo allenatore Alessandro Moroni traccia il punto della situazione per quanto riguarda il sodalizio di Sandro Conti. Con la sua ricetta per il prossimo anno.

ACCORDO – “Sono affascinato da questo progetto soprattutto per il suo presidente Sandro Conti. È ammirevole la gente come lui, che porta avanti, con passione e da tanto tempo, un’attività di questo genere. Che si butta in questo mondo dello sport per far divertire le persone, sostenendo oneri importanti”, si presenta così Alessandro Moroni nelle vesti di nuovo tecnico dell’Edilisa, dopo l’esperienza allo Sporting Albano. Il nuovo timoniere della squadra ha già la sua idea di lavoro per la stagione che verrà. “Sicuramente quando uno decide di smettere di giocare e di provare a fare allenatore, hai messo insieme un modo di giocare e cerchi di farlo recepire ai ragazzi: io vengo dalla C di calcio e mi sono cementato nel futsal. Proverò a mettere insieme la mia professionalità e il divertimento che propone Sandro: ma ci distacchiamo dall’idea di amicizia e cerchiamo di far capire ai ragazzi che oggi sono qui e domani potrebbero andare altrove”.

MERCATO – La serata conviviale nella quale l’Edilisa ha inaugurato il nuovo anno sportivo è stata anche l’occasione per fare un punto sul mercato. “Il nostro sarà un mix, tra giocatori che stavano qui e altri che mi porterò dietro dallo Sporting Albano. Valeri, Toppi, Moroni, Lancioli e Cenciarelli mi seguiranno, Cristian Conti farà un anno con noi. Stiamo aspettando la risposta di un pivot che potrebbe portare valore aggiunto alla nostra squadra. In più trovo quelli che erano qui ma che non conosco personalmente come Battelli, Rezmerita e Ruffa, per fare degli esempi”, il piano dell’Edilisa, a livello di forze in campo per sostenere la nuova Serie D. Con alcune migliorie da apportare, tra l’altro già individuate dal nuovo tecnico. “Ho parlato con ciascuno di loro per cercare di trovare spunti e avendo rispetto di chi c’è stato prima, in punta di piedi come si dice. Da quello che ho capito dobbiamo strutturare meglio la società, trovare delle persone che si occupino delle questioni extra-campo. Società forte è squadra forte”.


Marco Panunzi