skin adv

#futsalmercato, beata gioventù. Quondamatteo: "Cobà protagonista in A2"

 06/08/2018 Letto 166 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL COBA





A blindare ulteriormente i pali del Futsal Cobà arriva una nuova riconferma. Anche “Spider” Valerio Quondamatteo, talento sangiorgese doc, continuerà a far parte della famiglia Sharks. Figlio e fratello d’arte (il padre è il responsabile dei portieri U19 Giampiero, il fratello è il dirigente Vittorio) il talento classe 1999 è un vero enfant prodige. Stimatissimo estremo difensore della Rappresentativa Regionale, con la quale si distinse anche al Torneo delle Regioni, il diciannovenne nelle ultime stagioni ha interpretato straordinariamente il suo ruolo, prima in U21 e poi nell’U19.

SERIO E GRINTOSO - A conferma delle doti e del carattere serio e grintoso, sono arrivati tanti successi: lo splendido trionfo in campionato della truppa di Mister Cintio (che ha raggiunto i playoff nazionali dopo aver chiuso senza alcuna sconfitta il proprio torneo), la conquista delle Final Eight di Coppa Italia a Padova ed il riconoscimento personale come miglior portiere della categoria ricevuto lo scorso giugno al Galà del Calcio a cinque Marche. Titolare in U19, Valerio è stato sempre convocato in prima squadra, con diverse presenze e tanta esperienza accumulata.

DICHIARAZIONI - Piene di soddisfazione e orgoglio le sue parole. “Lo scorso anno è stato stupendo, sia a livello personale che di squadra. Un anno ricco di soddisfazioni soprattutto nell’under 19, dove ho potuto esprimermi a pieno visto che in prima squadra c’è sempre bagarre con Moretti (è un mostro di bravura e un grande esempio, lo ammiro tantissimo). Il rapporto avuto con tutti i compagni è stato magnifico, quello avuto con Torresi, il capitano dell’under, ancora di più, mi trattava come un fratello. Essere riconfermato fa sempre un grande piacere, a dimostrazione che l’impegno messo nella scorsa stagione è stato apprezzato. La possibilità di lavorare con il neo mister Cafù è entusiasmante: il suo curriculum parla per sé e da ogni allenatore c’è da imparare qualcosa, aprendosi a nuove idee – ha dichiarato Quondamatteo – La Società è sempre molto vicina a noi giocatori, per ogni problema si fanno sempre in quattro e l’organizzazione è perfetta. Vorrei fare una menzione speciale a Gianluca Leoni, il nostro preparatore, che ha sempre creduto in me ed ogni fine settimana dopo le gare era sempre il primo a farmi i complimenti. Ho salvato tutti i messaggi che inviava prima delle partite più importanti: una carica incredibile! Il prossimo anno sarà emozionante per tutti ed ancora di più per me, che sono giovane e pratico da poco questo sport. Ogni anno rappresenta una novità e una grande possibilità di crescita. Sono sicuro che anche questa volta daremo tutto per fare bene ed essere protagonisti anche nella nuova categoria".

Ufficio stampa Futsal Cobà