skin adv

La Sportland paga l'inesperienza: Cardoso-gol, ma la Fenice sbanca Milano

 08/10/2018 Letto 353 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    SPORTLAND





Debutto amaro di campionato per la Sportland Milano che a 3’ dal termine incassa il gol fatale contro l’Union Fenice. La voglia di vincere e un po’ d’inesperienza hanno tradito le milanesi, che nel finale si sono sbilanciate nel tentativo di segnare il gol del sorpasso e hanno concesso due ripartenze sanguinose, la seconda delle quali è risultata decisiva. Un vero peccato, perché le ragazze di mister Cocchini, che hanno fatto esordire la nuova brasiliana Ribeiro (ex Thiene) sono apparse più toniche rispetto alla prima di coppa Italia col Duomo Chieri e avrebbero meritato di conquistare almeno un punto.

PRIMO TEMPO - L’avvio del match è all’insegna dell’equilibrio, con la Sportland che presidia con attenzione la propria metà campo e punge in contropiede, costruendo al 4’ la prima occasione con una puntata di capitan Cardoso messa in corner da Gava. Sugli sviluppi dell’angolo Giordi scheggia il palo. Due minuti dopo Malgrati compie la prima parata provvidenziale su conclusione dalla distanza. A metà frazione Tombolini calcia sulla barriera una punizione a due dal limite dell’area. Al 14’ Tasca stampa il palo su corner.
 
SECONDO TEMPO -
La ripresa si apre con il destro velenoso di Carollo e risposta Malgrati in spaccata. Il vantaggio veneziano è solo rimandato di 2’ e lo firma Bovo che si presenta a tu per tu con il portiere e la sblocca. La Sportland reagisce e al 26’ Cardoso risolve una mischia confezionando l’1-1. Poi Ribeiro sfiora due volte il gol del sorpasso. L’1-1 permane fino a 3’ dal termine, quando Carollo mette nella porta sguarnita il definitivo nuovo allungo delle ospiti. Mister Cocchini prova allora a schierare Pozzi come quinto attaccante, ma è tutt inutile e l’Union Fenice sbanca il parquet di Cornaredo. Domenica 14 secondo impegno di campionato per la Sportland che affronterà la trasferta torinese sul campo del Duomo Chieri, già incontrato in coppa Italia.


SPORTLAND MILANO–UNION FENICE 1-2 (0-0)

RETI: 3’ s.t. Bovo (UF), 6’ Cardoso (S), 17’ Carollo (UF)

SPORTLAND MILANO: Malgrati, Seveso, Giordi, Tortorelli, Ribeiro, Cardoso, Pozzi, Tombolini, Salmeri, Filiberti, Civello, De Stefano. Allenatore: Stefano Cocchini

UNION FENICE: Gava, Ferro, Carollo, Canta, Bovo, Braida, Loiacono, Battistoli, Begnoni, Tasca, Costantini, Surrasca. Allenatore: Maurizio Campana

Arbitri: Maurizio Francesco Franco e Silvia Volonterio (Como); cronometrista: Marco Amatucci (Milano)

Ammoniti: Begnoni


Rinaldo Badini
Ufficio Stampa Sportland femminile




COPIA SNIPPET DI CODICE