skin adv

Palestrina lanciato anche grazie al tris d’innesti: Cicerchia, Chiapparelli e Trombetta

 02/01/2019 Letto 354 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Marco Panunzi
Società:    SPORTING CLUB PALESTRINA





Due ritorni ed un acquisto hanno caratterizzato il mercato invernale della società dei presidenti Bruni e Virgili: Cicerchia, Chiapparelli (rientrati dal prestito al Frassati Anagni) e Trombetta sono, da dicembre, a disposizione di mister Scaccia. Il quale, forte dei tre rinforzi e del primato solitario, può con maggior forza lanciarsi nelle sfide del 2019.

CICERCHIA – “Sono contento di essere tornato, con me dal Frassati porto un ottimo ricordo. Porto nel cuore tutti i componenti della società, dal presidente ad ogni compagno di squadra, sia umanamente che sportivamente”, le parole di Gabriele Cicerchia riguardo al suo trasferimento. Arrivato dalla gara dell’8 dicembre contro il Supino, il suo ruolino da nuovo arrivato mostra 3 vittorie condite da un gol nel successo chiave contro l’Ardea: numeri che, assieme alla palma di capocannoniere della stagione scorsa (40 reti), fanno ben sperare. “L’obiettivo è continuare come ho iniziato, come le mie prime 3 apparizioni: punto solo a fare bene per la squadra, il mister e tutta la società”.

CHIAPPARELLI – Stesse sensazioni e medesima positività anche per l’altro rientrante dal prestito (sempre dal Frassati Anagni). “Tornare a Palestrina è un’emozione bellissima, sono tornato a casa: qui è dove ho iniziato a giocare. L’esperienza ad Anagni la reputo molto positiva, sia a livello sportivo, perché mi sono tolto belle soddisfazioni, e sia a livello umano, perché ho conosciuto persone fantastiche che come me amano questo sport”, spiega Simone Chiapparelli. Nel suo passaggio al Palestrina ha anche vissuto il cambio di prospettive in graduatoria, passando dalla zona playout al primato nel girone B. Ma è conscio del fatto che la sua squadra non può concedersi lussi. “In questa sosta stiamo lavorando molto bene, cercando di tenere sempre alta l’attenzione e di non rilassarci. Il cammino è ancora lungo, è vero che siamo primi in classifica ma i pericoli sono sempre dietro l’angolo: dipende solo da noi”.

TROMBETTA – Il terzo e ultimo colpo in entrata da parte del Palestrina è quello del 29enne pivot Gianmarco Trombetta, che negli ultimi anni ha vestito le casacche del Citta di Colleferro e della TopNetwork Valmontone. “Ho avuto da subito belle sensazioni, quella per esempio di aver trovato un’ottima squadra, formata da un bel mix di Under e di Senior. Ma la cosa che mi ha impressionato di più è la struttura societaria e la presenza continua di tutti durante gli allenamenti”, le prime parole di Gianmarco da giocatore del club prenestino. Il nuovo arrivato ha già mostrato le sue buone qualità, risultando decisivo in occasione dello scontro col Real Arcobaleno (1-3 il finale) grazie alla sua doppietta. “Non dobbiamo porci obiettivi e giocare partita per partita, se facciamo il nostro arriveremo fino in fondo. Colgo l’occasione per fare un’in bocca al lupo ad Alessandro Dell’Orco, per il suo rientro in campo”.


Marco Panunzi





Pubblicità