skin adv

Sporting Hornets pronto a lottare, Barile: "Non vogliamo avere rimpianti"

 10/01/2019 Letto 352 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Alessandro Pau
Società:    SPORTING HORNETS





Dopo essersi messo alle spalle una prima parte di stagione che non ha rispettato le aspettative, lo Sporting Hornets si butta nel nuovo anno con la speranza di restare agganciato alle rivali per giocarsi i playout.

PAUSA – Forse la squadra aveva bisogno di staccare un attimo la spina dal campionato e concentrarsi su se stessa: dopo il duro lavoro di queste settimane, nel weekend si avrà il primo riscontro nel match con il Poggio Fidoni. “Ho seguito la squadra per tutto il richiamo di preparazione svolto durante la sosta - afferma il direttore tecnico Gianluca Barile -.I ragazzi hanno lavorato tanto e bene, arrivando all’amichevole di sabato scorso contro il San Vincenzo De Paoli con le gambe pesanti: le abbiamo sciolte in questa settimana per arrivare pronti alla partita contro il Poggio Fidoni”.

TUTTO PER TUTTO – Quando il campionato è ormai al giro di boa, non c’è più tempo per fare calcoli: lo Sporting Hornets, se non vuole perdere la categoria, ha assolutamente bisogno di punti. “Lotteremo fino alla fine - afferma Gianluca Barile -.  Non dobbiamo e non vogliamo avere rimpianti. Se alla fine retrocederemo, sarà solo perché tutti gli altri saranno stati più bravi di noi. Praticamente la nostra è una U21 che gioca in C1 e paghiamo l’inesperienza in una categoria come questa. Sapevamo a quali rischi saremmo andati incontro. La qualità c’è, ma manca l’esperienza, che i ragazzi stanno facendo sul campo. Il nostro obiettivo era ed è quello di creare un gruppo per aprire un ciclo che ci porti sempre ad essere presenti nel massimo campionato regionale”.


Alessandro Pau





Pubblicità