skin adv

#Under19Futsal, prima domenica del 2019 al completo: la presentazione

 12/01/2019 Letto 105 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Prima domenica del 2019 al completo in vista per il campionato #Under19Futsal: dopo le emozioni dell’Epifania, che hanno aperto l’anno solare, tutti i sedici gironi di categoria tornano protagonisti insieme per lanciarsi verso la seconda metà di stagione regolare.

 

DISTANZE BREVI – Nel girone A, le formazioni sul podio si guardano da vicino: l’Aosta capolista ricomincia dalla trasferta con il Pgs Isola, la L84, a -1, ospita il Top Five, mentre l’Orange Futsal fa visita al Carmagnola. Ben più ampio, nel girone B, il margine del Videoton Crema sulle rivali: il prossimo ostacolo della marcia rossoblù è il Milano, mentre il San Carlo, diretta inseguitrice, affronta lo Sportsteam dopo il turno di riposo. Il Real Cornaredo, leader del girone C, difende primato e imbattibilità con il Bergamo, terza forza della classifica, il San Biagio Monza attende il Cometa e resta in pressing sulla vetta. Incertezza anche nel girone D: il Cornedo per ora è lassù e cerca il decimo acuto in casa dell’Olympia Rovereto, ma il Giorgione, di scena in quel di Mantova, ha una gara in meno e punta a conservare la chance dell’eventuale controsorpasso. Il nuovo anno della Fenice, in testa al girone E, inizia dal derby con il Città di Mestre: i lagunari gestiscono il +2 sulla Maccan Prata, ricevuta dalla Came Dosson. Il girone F torna a regalare emozioni con lo scontro al vertice tra Grosseto e Mattagnanese: l’Atlante insegue a -3 il club rossoverde al pari della Poggibonsese, che chiede strada al Montecalvoli. Il duello Imolese-Italservice Pesaro per la supremazia nel girone G finora non ha concesso spazi ad altre formazioni: i ragazzi di Andrejic se la vedono con i Buldog Lucrezia, mentre i rossiniani giocano a Corinaldo. Nel girone H, l’Acqua&Sapone vanta un solido +6 su Vis Gubbio e Civitella: ai nerazzurri l’onere di fare risultato con il Foligno per tenere a distanza le contendenti più prossime.

 

RICOMINCIAMO – Le prime quattro del girone L sono racchiuse in appena tre punti: le due capolista Ciampino Anni Nuovi e Cioli Ariccia Valmontone ricevono Lido di Ostia e Forte Colleferro, Fortitudo Pomezia e Latina, rispettivamente a -1 e -2, sono ospiti di Club Roma e Mirafin. La Roma, dopo aver chiuso l’andata del girone M lasciando per strada solo un pareggio, ricomincia dallo Sporting Juvenia, per la Lazio, in scia ai giallorossi, c’è il Savio. 19 punti all’attivo anche per il Leonardo, battistrada del girone N: posticipato al 27 gennaio il match degli arancioneri con il Futsal Futbol Cagliari, il San Paolo, così, può escogitare l’aggancio alla vetta in casa del South West. Il Fuorigrotta ha preso possesso dello scettro del girone P e progetta di mantenerlo nel testacoda con il Marigliano: il Sandro Abate cerca la ripartenza con lo Junior Domitia, va a caccia della decima affermazione anche un Napoli di scena sul campo del Lausdomini. Nel girone R, il Cataforio fronteggia il Bernalda, impegno ostico anche per il Bisignano, a -4 e ingaggiato al Traforo Spadafora. Il girone S propone il testacoda Guardia Perticara-Virtus Rutigliano: i granata viaggiano a un ritmo altissimo, la Futura Matera, per continuare a seguirne le orme, deve fare risultato in casa dell’Altamura. Il team di Rotondo vanta 32 punti in dodici gare al pari della Salinis: i rosanero, alla guida del girone T, vanno a Manfredonia con l’obiettivo minimo di stabilizzare il +5 sulle Aquile Molfetta, impegnate a Giovinazzo. Sul trono del girone V ci sono i campioni d’Italia del Maritime Augusta, di scena a Cefalù, ma a -2 dai megaresi scalpita, con una gara da recuperare, il Meta, atteso dal Real Parco.

 

Ufficio Stampa Divisione