skin adv

Ferrao come Optimus Prime, Guitta monstre, super Pito: gli Alieni sono tornati VIDEO

 06/02/2019 Letto 574 volte

Categoria:    Nazionale
Autore:    Pietro Santercole
Società:    BRASILE





Le quattro amichevoli disputate nella Penisola Iberica hanno riportato in auge il fantaBrasile. Il "Bucaramangazo" dei Mondiali di Cali e la storica eliminazione agli ottavi di finale, un vago ricordo, la Canarinha di Marquinhos Xavier si riscopre fortissima nell'era post Falcão.
 
 
MADRE MIA - I verdeoro hanno annichilito il Portogallo di Ricardinho, travolto nelle due amichevoli in terra lusitana. Attualmente Ferrao non è solo la Pantera di Chapeco, ma anche Optimus Prime, così come lo chiamano in Spagna: il miglior pivot per distacco al mondo. Rodrigo è come il buon vino: più invecchia e più è buono. Pito un'arma letale. Gli eloquenti 6-1 e 4-0 inflitti ai campioni d'Europa valgono più di mille parole.
 
 
UN RECORD ABBATTUTO - Anche con la Spagna si è visto un Brasile sontuoso, a tratti disarmante, capace perfino di saper soffrire, come in occasione di gara-1 della trasferta spagnola, quando ci è voluto un immenso Gadeia (uno degli alfieri di Velasco all'Inter Movistar) per riacciuffare le Furie Rosse e strappare un pari. 
 
 
Ma neanche una grande Spagna e un'affascinante WiZink Center da quasi 10 milA spettatori sono bastati a reggere l'onda d'urto di un Brasile completo in ogni reparto e tremendamente competitivo in tutte e tre le fasi: attacco atomico, transizioni letali, difesa bunker, sapientemente orchestrata da un mostruoso Guitta, attualmente miglior portiere al mondo per distacco. Dopo 97 partite e 13 anni di imbattibilità csalinga, la Spagna cade al cospetto della Seleção, allenata da una vecchia conoscenza del futsal italiano, l'ex Marquinhos Xavier. Gli alieni sono tornati.
 
 
Pietro Santercole




Pubblicità