skin adv

Latina cade sotto i colpi di Grippi. Ma Paniccia è anche padrone del proprio destino

 06/04/2019 Letto 173 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    LYNX LATINA





Non è bastata una cornice di pubblico spettacolare al Lynx Latina che non riesce più a vincere in casa. La squadra di Paniccia perde col Came Dosson e rinvia ogni discorso salvezza alla ripresa del campionato: l’unica nota lieta arriva da Arzignano, dove il Real Rieti vince al fotofinish e permette ai pontini di mantenere i due punti di vantaggio sul club veneto.
 
IL MATCH – Alfredo Paniccia, senza Carlinhos e Antonito, si affida al quintetto iniziale composto da Chinchio, Battistoni, Edu, Anàs e Juan Carlos. Sylvio Rocha, dal proprio canto, è orfano di capitan Bellomo ed opta per Pietrangelo tra i pali con De Matos, Vieira, Murilo e Igor a completare il reparto di movimento. La squadra ospite è pericolosa sin dalle prime battute: Japa Vieira, complice un tocco di Chinchio, colpisce il palo. Dopo un inizio comunque equilibrato, il ghiaccio si rompe al 9′ con Thiago Grippi, bravo a sbucare alle spalle della retroguardia nerazzurra e battere Chinchio. Neanche il tempo di battere che la Came trova anche lo 0-2: contropiede fulmineo di Grippi, palla per Fusari che sotto porta non sbaglia. Il Lynx Latina reagisce subito e accorcia le distanze due minuti più tardi: punizione di Juanqui, la palla prima sbatte sul palo poi sul corpo di Anàs e finisce in fondo al sacco. La reazione pontina è solo illusoria perchè la Came Dosson trova subito l’1-3 con un terribile destro di Bertoni al 15′. Sul finire del primo tempo, Grippi batte per la quarta volta Chinchio e si va al riposo sull’ 1-4. Nella ripresa Grippi si porta il pallone a casa e spezza la partita con il punto dell’1-5 al 27′. Paniccia si affida al portiere di movimento ma subisce l’1-6 di Fusari. Nel finale la doppietta di Edu rende meno amaro il passivo: finisce 3-6 con il discorso salvezza rinviato al 19 aprile.
 
LYNX LATINA-CAME DOSSON 3-6 (1-4 p.t.)
LYNX LATINA: Chinchio, Juanqui, Battistoni, Edu, Anas, Aiello, Mugnaini, Dener, Picallo, Cretella, Palmegiani, Pilloni, Lo Cicero, Menichella. All. Paniccia
 
CAME DOSSON: Pietrangelo, De Matos, Vieira, Igor, Murilo Schiochet, Belsito, Fusari, Giuliato, Sviercoski, Bertoni, Igor, Thiago Grippi, Albanese, Ronzani, Morassi. All. Rocha
 
MARCATORI: 8’49” p.t. Thiago Grippi (C), 9’54” Fusari (C), 11’48” Anas (L), 14’50” Bertoni (C), 18’07” Thiago Grippi (C), 7’06” s.t. Thiago Grippi (C), 13’26” Fusari (C), 17′ e 18’30” Edu (L)
 
AMMONITI: Picallo (L), Fusari (C), Dener (L), Juanqui (L)
 
ARBITRI: Ruggiero Chiariello (Barletta), Ciro Oliviero (Pesaro) CRONO: Davide Fardelli (Cassino)
 
Ufficio Stampa Lynx Latina
 




Pubblicità