skin adv

Biscossi dribbla tutti: "L'Italia è qualcosa di fantastico. Convincerò anche Musti"

 11/04/2019 Letto 487 volte

Categoria:    Nazionale
Autore:    Pietro Santercole
Società:    ITALIA





L'ascesa di MB7. Lo scorso anno, più o meno di questi tempi, realizzò nel play out di ritorno contro Milano un gol che fece il giro della rete: il suo nome, Matteo Biscossi, finì dappertutto, su tutti i più importanti siti o pagine social dei media internazionali. Quest'anno il gioiellino di casa Lazio è finito nuovamente sotto le luci della ribalta per una rete pesantissima, quella che ha permesso alla Lazio di sbancare il PalaJonio, volando in Final Eight a discapito di un certo Maritime Augusta.
 
IL TERZO INDIZIO che fa di Biscossi una sorta di predestinato, arriva direttamente da Alessio Musti, che sta cercando di costruire un'Italfutsal di nuovo competitiva, in base al rendimento che i giocatori hanno nei rispettivi campionati. "E' in forma eccezionale". Il laterale capitolino, 21 anni il prossimo 14 novembre, si prende tutti i complimenti, compresi quelli del cittì, ma resta con i piedi per terra alla prima chiamata con la Nazionale maggiore. "Indossare la maglia Azzurra è qualcosa di fantastico - dice - ma non ho nessuna intenzione di montarmi la testa. Qui posso migliorare e ce la metterò tutta per convincere anche il commissario tecnico a farmi giocare con Argentina e Bosnia". Le qualità ci sono, e MB7 le ha già mostrate in regular season. "Il dribbling è il mio punto di forza, voglia di crescere e sacrificio non mi mancano. Troppi cartellini gialli? Vero, sto lavorando anche sul lato caratteriale".
 
Pietro Santercole  
 




Pubblicità