skin adv

Feldi: debutto ai playoff col Rieti. Cipolla gongola: "Una sola sconfitta in otto gare"

 20/04/2019 Letto 237 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FELDI EBOLI





La Feldi Eboli non sbaglia l’ultimo appuntamento in casa della regular season e chiude dalla parte sinistra della classifica. La squadra di Francesco Cipolla supera, non senza difficoltà, un arrembante Arzignano che per restare in serie A dovrà passare attraverso il play-out con la Lazio. Solita cornice di pubblico al PalaDirceu, i tifosi rossoblù applaudono le gesta dei propri beniamini al triplice fischio in attesa di affrontare il post season.
 
DOPPIO VANTAGGIO Nelle rotazioni di Cipolla capitan Pedotti veste la maglia da tifoso e rispolvera Josiko, rientrato dalla squalifica che lo ha costretto a saltare il derby. E’ proprio il capocannoniere rossoblù a sbloccare il punteggio, neanche il tempo di riprendere che arriva il raddoppio: classico schema pro-Laion, Pozzi respinge il destro dell’estremo difensore brasiliano, ma non può nulla sul tap-in di Frosolone. Le volpi sono una furia e triplicano il vantaggio con Arrieta. Break dell’Arzignano con Jonhatan che trova prima Laion poi il legno a negargli la gioia del gol. I veneti comunque riescono ad accorciare le distanze con Motta, dopo un batti e ribatti incredibile in area di rigore. La squadra di Lopez ci crede e trova il 3-2 con lo stesso Jonhatan, abile a girarsi in area di rigore e fulminare Laion. Sul finire del primo tempo la Feldi si porta sul doppio vantaggio: splendida verticalizzazione di Tuli per Josiko, il funambolo non sbaglia davanti a Pozzi e manda le compagini al riposo sul 4-2.
 
PASQUA ROSSOBLU’ Ripresa scoppiettante sin dalle prime battute: il botta e risposta tra Arrieta e Motta vale il momentaneo 5-3. Un’incursione di Romano che scaglia un tiro sul secondo palo vale il momentaneo 6-3, complice la deviazione nella propria rete di Jonhatan. I veneti non mollano e grazie alla doppietta del sempreverde Amoroso riaprono i giochi. Fabian Lopez cala la carta del portiere di movimento, la mossa non premia grazie alla buona difesa rossoblù, così Tuli ne approfitta direttamente dalla propria metà campo: è il punto esclamativo al match. Nel finale Sergio Romano mette a referto la rete personale e fissa il punteggio sull’8-5 definitivo.
 
“GAMBE IN CAMPO…TESTA AI PLAY-OFF” Qualche distrazione e una Feldi Eboli apparsa  meno arrembante del solito, al termine della contesa il parere di Francesco Cipolla: “Classica partita di fine stagione, dove è difficile gestire sia sul piano fisco che mentale – sottolinea il tecnico delle volpi -. Siamo comunque contenti di aver chiuso con un’altra vittoria, ricordando che abbiamo perso solo una volta nelle ultime otto gare. Onore al Real Arzignano: ci ha messo in difficoltà mettendo in campo tanta grinta e voglia di vincere. Ora godiamoci questi giorni di festa, martedì riprendiamo a lavorare in vista del turno play-off contro il Real Rieti. Una sfida difficile che ci vede sfavoriti, ma la Feldi Eboli giocherà come sempre non lasciando nulla di intentato e sudando fino all’ultima goccia per questa maglia”.
 
RIE…WIND Sarà Real Rieti-Feldi Eboli il quarto di finale delle post-season. Impegno al PalaMalfatti il 1 Maggio, gara -2 ad Eboli il 4 Maggio. L’eventuale gara -3 si giocherà in terra laziale il 7 maggio. Nei prossimi giorni la conferma di date e orari di questo primo turno play-off.
 
FELDI EBOLI-REAL ARZIGNANO 8-5 (4-2 p.t.)
FELDI EBOLI: Laion, Bocao, Josiko, Romano, Fornari, Frosolone, André, Caponigro, Tuli, Senatore, Glielmi, Giordano, Pasculli. All. Cipolla
REAL ARZIGNANO: Pozzi, Marcio, Jonhatan, Motta, Amoroso, Murga, Fongaro, Rosa, Tres, Zarantonello,  Paulinho, Houenou. All. Lopez
MARCATORI: 3’12” p.t. Josiko, 4’26” Frosolone, 6’13” Arrieta, 14’26” Motta, 16’05” Jonhatan, 19’36” Josiko; 2’11” s.t. Arrieta, 3’36” Motta, 4’03” Jonhatan autogol, 8’45” e 9’33” Amoroso, 17’43” Tuli, 18’41” Romano
 
Ufficio stampa Feldi Eboli



COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità