skin adv

Imperato tra finale playoff e futuro: "Voglio continuare con il Real Fiumicino"

 22/05/2019 Letto 343 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Redazione
Società:    REAL FIUMICINO





Mauro Imperato non ha vissuto una stagione positiva per via dei tanti infortuni, ma è comunque riuscito a dare il suo contributo alla causa del Real Fiumicino, che è pronto a giocarsi la finale playoff con il Grande Impero e ha già in tasca la promozione in C1: "Ho avuto molti problemi a livello fisico. Purtroppo ho giocato poche partite, mi dispiace non aver sostenuto al meglio la squadra, in particolare i più giovani”. 



IMPERATO - Nonostante sia sceso in campo poche volte, stasera, al PalaLevante, Imperato ha l’occasione di aiutare il Fiumicino a vincere i playoff di C2. Entrambe le squadre sono già certe del salto di categoria, Imperato, comunque, si aspetta una partita vera: "È una finale, scendiamo in campo per dare il massimo e ce la metteremo tutta. Sarà un match duro e combattuto, arrivare secondi non piace a nessuno”. Questo incontro dimostra ancora una volta il grande valore delle formazioni che si sono affrontate nel girone D di Serie C2, come sottolinea lo stesso Imperato: “È stato un raggruppamento di spessore, basti pensare alla finale di Coppa Lazio giocata tra La Pisana e l’Eur Massimo e alla gara di stasera. Tutte le squadre del nostro campionato hanno dimostrato di essere forti”. 



FUTURO - Per quanto riguarda la prossima stagione, Imperato si vede ancora con la maglia del Fiumicino. Il prosieguo della sua carriera da giocatore, in ogni caso, dipenderà dalle risposte del fisico: “Spero di continuare con questi colori, soprattutto dopo aver parlato con la società, e di riuscire a risolvere i problemi fisici”. Imperato, dunque, vuole affrontare con il Real l'avventura in C1: “Saremo una neopromossa. Dovremo pensare prima di tutto a salvarci, tutto quello che arriverà in più sarà tanto di guadagnato. Ringrazio Fiumicino e Futsal Isola, che mi hanno fatto giocare con la maglia della mia città, così come i miei compagni, che sono di grandissimo valore. Spero che la società continui a credere in me, ho voglia di aiutarla a diventare ancora più grande”.





Federico Pucci





Pubblicità