skin adv

Fiumicino, C1 sei. Picciano: "Gioia indescrivibile, traguardo meritato"

 24/05/2019 Letto 455 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    REAL FIUMICINO





Un sogno. Il Real Fiumicino/Futsal Isola torna nel massimo campionato regionale dopo un anno pazzesco. La vittoria sfuggita di un soffio. Poi i playoff stravinti. Ardea prima, Buenaonda in semifinale. Il Grande Impero nella finalissima del PalaLevante battuto 2-1 con Serbari e Mazzuca che regalano al team del presidente Picciano l’apoteosi.

“Siamo felicissimi - spiega il massimo dirigente di Fiumicino, Giuseppe Picciano -. I ragazzi, la società, il vicepresidente Andrea Rugeri: noi tutti meritavamo questo traguardo. È stato un campionato pazzesco, abbiamo sfiorato la vittoria finale di un niente, in un girone che ha visto l’Eur Massimo vincere la Coppa di categoria e il Grande Impero in finale playoff con noi. Non abbiamo lasciato nulla al caso, abbiamo dato l’anima per questo sogno e alla fine l’abbiamo portato a casa. Sono davvero contento anche per la famiglia Mazzuca, che quest’anno ha scelto di iniziare questo nuovo percorso insieme a noi. Ho rivisto nei loro visi la gioia di questo sport. Sono abituati ai palcoscenici della Serie A ma hanno sempre tifato come giocassimo quei campionati. Ora ci riposiamo e fra qualche giorno inizieremo subito a programmare la prossima stagione che sarà ancora più impegnativa. È bello vedere Fiumicino tornare su palcoscenici importanti. Ci divertiremo”. 


Ufficio Stampa Real Fiumicino





Pubblicità