skin adv

Finals, Bellarte scrive un'altra storia in Abruzzo, la Salinis è campione d'Italia!

 12/06/2019 Letto 268 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Le ragazze della Salinis sbancano Chieti e regalano alla società pugliese il primo titolo di campione d’Italia. Al Pala Santa Filomena, in gara-2 della finale playoff della Serie A femminile, la squadra di Massimiliano Bellarte supera 2-1 il Montesilvano e chiude la serie sul 2-0. Succede tutto nella parte finale del secondo tempo: una “perla” di Rozo sblocca il risultato al 17’, Presto raddoppia con Martìn Cortes portiere di movimento e poi proprio la spagnola firma a 28 secondi dalla sirena l’inutile gol della speranza. Per il “Filosofo” è il primo Scudetto in Italia, dopo quello vinto in Belgio sulla panchina dell’Halle-Gooik; per il club di Margherita di Savoia, sospinto in Abruzzo da tantissimi, calorosi tifosi, una soddisfazione e una gioia enormi.
 
LA PARTITA Sono le pugliesi ad avere un impatto migliore sulla gara, giocata sotto gli occhi del presidente Andrea Montemurro e di tutti i vertici della Divisione Calcio a cinque. Taty, il solito stantuffo, mette i brividi a Sestari con un tiro sul primo palo, poi un diagonale di Rozo termina a lato di poco. La risposta del Montesilvano è affidata a Bruna Borges: l’azzurra piazza lo sprint e mette a sedere Siclari, ma il suo scarico per capitan Guidotti è leggermente troppo arretrato. Al minuto 6’27’’ è Gaby Tardelli a conquistare i riflettori: “Catwoman” si salva con un balzo felino sulla bordata di Cely Gayardo. La partita è tattica ed equilibrata, ma le occasioni certo non mancano. Sestari è bravissima due volte su Rozo e una su Dal’maz, mentre Tardelli si oppone al tiro di Amparo in transizione. Si va all’intervallo con il risultato sullo 0-0. Nella ripresa, nei minuti iniziali, le squadre tirano un po’ il fiato, ma le occasioni tornano presto a fioccare. Uno dei rari errori di Taty libera Martìn Cortes, che ci prova ma trova sulla sua strada Tardelli. Sestari è nuovamente super sulla stessa Taty e su Rozo, poi Dal’maz ‘corregge’ un tiro di Maite e il pallone termina fuori di un soffio. La finale si accende, il pubblico della Salinis incita con cori e balli le sue ragazze. Amparo piazza lo sprint sulla sinistra e calcia, ma non trova lo specchio della porta. Dalla parte opposta Dal’maz conclude alla grande, ma Sestari le ricaccia in gola l’urlo di gioia. Ma a tre minuti dalla fine la squadra di Bellarte passa. Rozo batte un fallo laterale per Siclari, la giocatrice calabrese restituisce il pallone alla 25enne brasiliana che con un bellissimo tiro di controbalzo non dà scampo a Sestari. La mossa di Marzuoli è immediata: Martìn Cortes portiere di movimento. Ma Presto è il solito monumento alla concretezza e dopo aver intercettato un pallone, dalla sua metà campo, insacca il pallone a porta vuota. Il Montesilvano, encomiabile, non vuole mollare. Gayardo ha due buone opportunità ma non le concretizza, ma al minuto 19’32” Martìn Cortes riporta in partita la sua squadra. C’è un ultimo assalto, ma è proprio la spagnola a fallire il gol che avrebbe prolungato la finale all’extra-time. La Salinis chiude sul 2-1 e festeggia lo Scudetto, portata in trionfo dalla sua gente; per le abruzzesi è una doccia gelata.
 
CITTA’ DI MONTESILVANO-FUTSAL SALINIS 1-2 (0-0 p.t.)
CITTA’ DI MONTESILVANO: Sestari, D’Incecco, Amparo, Martìn Cortes, Dayane, Ferretti, Silvestri, Gayardo, Bruna Borges, Guidotti, Ceravolo, Esposito. All. MarzuoliAll. Marzuoli
FUTSAL SALINIS: Tardelli, Rozo, Maite, Taty, Dal’maz, Coppari, Bea Martin, Siclari, Presto, Exana, Brandolini, Bonci. All. Bellarte
MARCATRICI: 17′ s.t. Rozo (S), 17’53” Presto (S), 19’28” Martìn Cortes (M)
AMMONITE: Dal’maz (S), Rozo (S), Bonci (S), Gayardo (M)
ARBITRI: Giulia Fedrigo (Pordenone), Francesco Scarpelli (Padova), Dario Di Nicola (Pescara) CRONO: Domenico Donato Marchetti (Lanciano)

QUARTI DI FINALE (gara-1 8/5, gara-2 12/5, ev. gara-3 15/5)
1) SALINIS-BREGANZE 6-1 (gara-1 3-1)
2) TERNANA-FLORENTIA 5-4 (gara-1 4-4)
3) MONTESILVANO-ITALCAVE REAL STATTE 3-0 (gara-1 4-1)
4) KICK OFF-FALCONARA 4-0 (gara-1 5-2, gara-2 3-4)

SEMIFINALI (gara-1 22/5, gara-2 28/5, ev. gara-3 31/5)
A) SALINIS-TERNANA 2-2 (gara-1 5-2)
B) KICK OFF-MONTESILVANO 1-5 (gara-1 1-1)

FINALE (gara-1 5/6, gara-2 12/6, ev. gara-3 19/6)
SALINIS-MONTESILVANO 3-1, 2-1

SERIE A FEMMINILE – ALBO D’ORO
1992-93 Roma 3Z, 1993-94 non disputato, 1994-95 Squash 88 Roma, 1995-96 Torrino S. Club, 1996-97 Il Brigante Napoli, 1997-98 Dentecane Avellino, 1998-99 New Club Fioranello Roma, 1999-00 Lazio Calcio a 5, 2000-01 Lazio Calcio a 5, 2001-02 Roma Lamaro, 2002-03 Lazio Calcio a 5, 2003-04 Roma Lamaro, 2004-05 Real Statte, 2005-06 Real Statte, 2006-07 Città di Pescara 2007-08 Lazio Woman, 2008-09 Real Statte, 2009-10 Gruppo Sportivo Isef, 2010-11 Città di Montesilvano, 2011-12 Pro Reggina, 2012-13 AZ Gold Women, 2013-14 Lazio, 2014-15 Ternana IBL Banca, 2015-16 Città di Montesilvano, 2016-17 Olimpus Roma, 2017-2018 Unicusano Ternana, 2018-19 SALINIS





Pubblicità