skin adv

#futsalmercato, certi rumors e doloroso adiòs: Came off, Cainan De Matos in Spagna

 12/06/2019 Letto 383 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Pietro Santercole
Società:    CAME DOSSON





Certi rumors lo avevano ipotizzato (LEGGI QUI) ma forse era meglio che non giungessero a compimento. Già, il Came Dosson rende merito a una delle nostre indiscrezioni di futsalmercato, ma al tempo stesso lasciano andare il vice capocannoniere di regular season con 22 centri, mancino classe 1990.
 
LA NOTA La società Came Dosson comunica che il giocatore Cainana de Matos sarà ceduto a titolo definitivo nel corso di questa sessione di mercato ad un club della Liga Spagnola, uno dei campionati più importanti di tutta Europa che ospita formazioni di assoluto valore tecnico quali Barcellona e Inter Movistar. Una sola quindi la stagione in maglia biancoblu per Cainan che però tutti i tifosi e appassionati di futsal ricorderanno bene come quella della definitiva consacrazione per l’universale brasiliano classe 1990, secondo miglior marcatore della regular season con 22 reti e indiscusso trascinatore tra le fila bianco blu soprattutto quando, dopo l’inevitabile periodo iniziale di ambientamento, ha contribuito ai successi della Came a suon di reti. Le parole del Team Manager Andrea Cestaro: "Con Cainan avevamo un contratto di altri 2 anni, l'idea era quella di continuare assieme, poi però è arrivata questa offerta e di certo non potevamo opporci alla volontà di questo ragazzo che tanto bene ha fatto con noi; è sicuramente una perdita importante per noi, ma allo stesso tempo siamo felici che un talento come Cainan vada a giocare in uno dei campionati più importanti d'Europa, e ci sentiamo orgogliosi di aver contribuito alla sua crescita”. Queste invece le parole con le quali Cainan De Matos saluta Dosson: "L’esperienza vissuta in maglia Came  resterà sempre nel mio cuore, sono stato accolto alla grande da tutto l’ambiente e mi sono sentito subito come fossi a casa. Considero l’ambiente Came come una vera e propria famiglia che mi ha permesso di crescere e giocare al meglio".
 
Pietro Santercole



COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità