skin adv

Il Sandro Abate rischia di lasciare Avellino: "Potremmo emigrare a Pellezzano"

 13/06/2019 Letto 217 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    SANDRO ABATE





Avellino potrebbe non essere presente nella prossima Serie A. O meglio, il Sandro Abate rischia di dove emigrare per disputare le gare casalinghe. E' proprio la matricola irpina a fare il punto di una situazione tutt'altro che semplice.
 
LA NOTA “Abbiamo conquistato una storica promozione in Serie A. Con sacrifici ed impegni economici non indifferenti. Adesso è arrivato il momento delle scelte. Ci confronteremo con piazze storiche del futsal italiano ed entro il 26 giugno dovremo comunicare alla Divisione, il campo da gioco dove disputare le gare interne. Attorno a noi per mesi e per anni abbiamo trovato il deserto. Rappresentiamo Avellino, rappresentiamo l’Irpinia e da questa terra non vogliamo andare via. La nostra nuova sede dove disputare allenamenti e gare interne, è stata già individuata. E di sicuro non è Avellino. Emigreremo a Pellezzano e tra poco lo ufficializzeremo. Il nostro appello va al neo sindaco di Avellino, Gianluca Festa. Uomo di sport e profondo tifoso dell’Avellino Calcio e storico cestista anche della Scandone. Non abbiamo una struttura che possa far vivere al popolo irpino le emozioni di poter vedere la propria squadra in Serie A. Chiediamo un confronto, un incontro per trovare una soluzione che possa non farci emigrare fuori provincia. Attenderemo qualche giorno. Non siamo abituati ad elemosinare cortesie e favori. Vogliamo solo restare ad Avellino. E permettere alla città di vivere il grande futsal come ogni piazza sogna di farlo a casa propria. Poi, in caso di esito negativo, trarremo con rispetto e forza le nostre conclusioni. Vogliamo investire nella nostra terra. Il nostro posto è qui. E da qui non vogliamo e non possiamo andare via”. #forzasandroabate
 
Pietro Santercole




Pubblicità