skin adv

#Under19Futsal: Orange, il 4-2 non basta. Roma come il Maritime: scudetto e double

 15/06/2019 Letto 612 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Due stagioni, due doppiette. È la Roma C5 a trionfare nella seconda edizione del campionato Under 19 e a raccogliere l’eredità del Maritime Augusta, capace lo scorso anno di centrare l’accoppiata scudetto-Coppa Italia: nonostante il k.o. per 4-2 ad Asti nel ritorno della finale playoff con l’Orange Futsal, i giallorossi, vincenti 5-0 all’andata, mettono la ciliegina sulla torta a un 2018-2019 indimenticabile.

CUORE ORANGE Nelle prime battute, la Roma assume il controllo delle operazioni e crea più di un grattacapo a Morando: l’estremo difensore orange si supera sul destro del collega Lo Conte, poi sbaglia un’uscita e rischia di essere punito da Pagno, che colpisce il palo. Gli astigiani prendono le misure alla finale e all’ottavo minuto rompono l’equilibrio: Sanfilippo va in pressione su Garcia, il rimpallo fa carambolare la sfera in rete. Passano poco più di tre minuti e la squadra di Patanè raddoppia: Sanfilippo accelera sulla sinistra e serve un assist delizioso a Del Bianco, lesto nell’inserirsi sul secondo palo e battere Lo Conte. L’Orange contiene le folate giallorosse e al 14’ colpisce ancora: Rivella si prodiga in un rapidissimo coast-to-coast, poi offre a Del Bianco il comodo 3-0 con il quale si torna negli spogliatoi.

APOTEOSI ROMA In avvio di ripresa, Del Bianco sfiora la tripletta personale, sprecando un’ottima chance di riaprire ulteriormente i giochi. La Roma, però, mostra un’altra determinazione e accorcia dopo 4’41’’: Morando è incerto sul destro del grande ex Ibra Ghouati – al rientro dalla squalifica -, capitan Pagno, già decisivo a Frascati con una doppietta, sigla il 3-1 da due passi. I minuti passano, Patanè sceglie il portiere di movimento, mossa premiata allo scoccare del 12’: Curallo pesca Del Bianco, di nuovo impeccabile nel farsi trovare pronto all’appuntamento con il gol. L’Orange Futsal ci crede, ma, a poco più di 5’ dalla sirena, la Roma torna a -2: sugli sviluppi di un calcio di punizione, Garcia trova il bersaglio grosso con un preciso rasoterra mancino che, di fatto, sigilla il tricolore. Emozionanti i secondi conclusivi: il PalaSanQuirico rende omaggio alla grande prestazione dei ragazzi di casa e al trionfo del roster capitolino, protagonista di uno splendido double.

ORANGE FUTSAL ASTI-ROMA C5 4-2 (3-0 p.t.)
ORANGE FUTSAL ASTI: Morando, Rivella, Sanfilippo, Vitellaro, Del Bianco, Francalanci, Curallo, Giuliani, Scavino, Ghobrani, Choury, Gallina. All. Patanè

ROMA C5: Lo Conte, Pagno, Donadoni, Ghouati, Luizinho, Teramo, Giaquinto, Pirrocco, Garcia, Senna, Iacobelli, Caique. All. Di Vittorio

MARCATORI: 7’17” p.t. Sanfilippo (O), 10’21” Del Bianco (O), 13’22” Del Bianco (O), 4’41” s.t. Pagno (R), 12′ Del Bianco (O), 14’44” Garcia (R)

AMMONITI: Luizinho (R), Pirrocco (R), Teramo (R), Choury (O)
ESPULSI: al 14’44” del s.t. Giaquinto (R)

ARBITRI: Ferruccio Prisma (Crotone), Enrico Pagano (Torre Annunziata) CRONO: Simone Zanfino (Agropoli)

 

UNDER 19 – PLAYOFF
SEDICESIMI

LEONARDO-SAN PAOLO CAGLIARI 6-6 (and. 7-4)
ORANGE FUTSAL ASTI-OR REGGIO EMILIA 7-2 (6-4)
VIDEOTON CREMA-SAN BIAGIO MONZA 1-6 (3-3)
REAL CORNAREDO-MATTAGNANESE 7-7 d.t.s. (2-4)
FUTSAL GIORGIONE-FUTSAL VILLORBA 3-2 (4-6)
FENICE VENEZIAMESTRE-ITALSERVICE PESARO 3-4 (5-2)
SIENA NORD-L84 6-5 (2-6)
IMOLESE KAOS-REAL ARZIGNANO 6-1 (2-3)
ACQUA&SAPONE UNIGROSS-VIRTUS ANIENE 3Z 6-5 d.t.r. (2-2)
CIOLI ARICCIA VALMONTONE-FELDI EBOLI 5-0 (1-1)
ROMA C5-CITTÀ DI CHIETI 3-0 (4-0)
FUTSAL FUORIGROTTA-REAL ROGIT 7-1 (9-0)
CATAFORIO-FUTURA MATERA 7-3 (6-6)
VIRTUS RUTIGLIANO-GIOVINAZZO 7-3 (2-3)
SALINIS-LAZIO 4-6 (4-3)
META CATANIA BRICOCITY-CATANIA 1-2 (2-0)

OTTAVI
MATTAGNANESE-LEONARDO 8-7 (and. 4-4)
SAN BIAGIO MONZA-ORANGE FUTSAL ASTI 2-7 (1-6)
FENICE VENEZIAMESTRE-FUTSAL VILLORBA 4-1 (4-3)
IMOLESE KAOS-L84 6-3 (4-4)
CATAFORIO-META CATANIA BRICOCITY 6-5 (0-2)
LAZIO-ACQUA&SAPONE UNIGROSS 7-3 (5-6)
FUTSAL FUORIGROTTA-ROMA C5 1-6 (2-4)
VIRTUS RUTIGLIANO-CIOLI ARICCIA VALMONTONE 1-3 (4-5)

QUARTI
MATTAGNANESE-ORANGE FUTSAL ASTI 2-4 (and. 2-7)
IMOLESE KAOS-FENICE VENEZIAMESTRE 5-5 d.t.r. (2-4)
LAZIO-META CATANIA BRICOCITY 4-3 (2-1)
ROMA C5-CIOLI ARICCIA VALMONTONE 2-4 (3-0)

SEMIFINALI
FENICE VENEZIAMESTRE-ORANGE FUTSAL ASTI 4-2 (and. 1-5)
LAZIO-ROMA C5 2-1 (1-6)

FINALE – RITORNO
ORANGE FUTSAL ASTI-ROMA C5 4-2 (and. 0-5)

ALBO D’ORO
2017-2018 Maritime Augusta, 2018-2019 Roma C5

 
Ufficio Stampa Divisione
 

 




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità