skin adv

La Pisana, il primo scoglio è il MSG Rieti. Zoppi: "Vogliamo vincere la Coppa Lazio"

 19/09/2019 Letto 211 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Redazione
Società:    LA PISANA





Questo weekend il futsal regionale riprenderà le sue attività a pieno ritmo. La Pisana di mister Emiliano Rossetti sarà di scena davanti al proprio pubblico nell'andata del primo turno di Coppa Lazio di C2, avversario il MSG Rieti.

ZOPPI – Il d.s. Gianluca Zoppi si dice cauto per l’esordio: “Siamo a inizio stagione e i carichi di lavoro ancora si fanno sentire, a questo va aggiunto che del nostro avversario non conosciamo molto. Le partite di Coppa, per via del doppio confronto da giocare, sono sempre un incognita. Mi aspetto due gare aperte: dobbiamo vincere l'andata poiché sappiamo che sul proprio campo il MSG ha dato filo da torcere a parecchie squadre nelle passate stagioni. Noi arriviamo a questo appuntamento forti di un buon cammino in precampionato: abbiamo disputato amichevoli con squadre di categoria superiore, uscendo sempre vittoriosi e dando ottime risposte sul campo. Purtroppo tra test e preparazione, dobbiamo fare i conti con qualche defezione che difficilmente sarà disponibile per la partita di sabato".

OBIETTIVI CHIARI – La Pisana si presenta ai nastri di partenza con il titolo di grande favorita. Zoppi è conscio del potenziale della squadra: “Il tecnico ha a disposizione una rosa lunga e competitiva, gli obiettivi che ci siamo posti non sono un segreto: in Coppa vogliamo migliorarci, il che significa che vogliamo conquistare quel titolo che lo scorso anno è sfuggito per poco. In campionato partiamo con i favori del pronostico: non sarà un compito semplice, ma è stato fatto un mercato importante proprio in quest'ottica”.

UNDER 19 – Zoppi si sofferma infine sulla novità di questa stagione: “Ringrazio Casadio per le belle parole spese nei miei confronti, quello dell’Under 19 è un progetto in cui crediamo fortemente, anche in ottica futura. Siamo riusciti ad allestire un buon organico con ottimi giocatori, alcuni provengono dal calcio a 11 e inizialmente avranno qualche difficoltà. Il tecnico è una persona qualificata e siamo certi che saprà lavorare bene, l’obiettivo è quello di fare in modo che molti elementi tornino utili alla pima squadra”.


Marco Modugno 




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità