skin adv

#CoppaDivisione, il Mantova giochicchia contro i resti del Cavezzo baby

 16/10/2019 Letto 264 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    MANTOVA





Prima di parlare del risultato, giusto parlare prima della vera sconfitta in quella che doveva essere una bella serata all'insegna del calcio a 5. In quel di Quarantoli (MO), nella graziosa palestrina costruita dopo il terremoto nella frazione del modenese, ma chiaramente non idonea ad ospitare gare di tale livello, il Kaos stasera all'appuntamento di Coppa della Divisione opposto al Futsal Cavezzo, anzichè trovarsi contro la squadra costruita in estate con grande ambizione per disputare il campionato di serie B, come ampiamente preannunciato dalla stessa società modenese durante la scorsa settimana, si è trovato a doversi misurare contro la formazione under 21, composta da un gruppo di valorosi ragazzotti, mandati all'arma bianca ad uno scontato harakiri. L'opportunità di potersi confrontare con una squadra di serie A in casa propria, creando spettacolo, in questo caso è stata vissuta purtroppo dal Cavezzo più come un fastidioso grattacapo, anzichè un momento per dare lustro alla propria società, ai propri dirigenti ed ai propri tecnici. A quanto pare a nulla vale il fatto di dover schierare quantomeno per etica sportiva la migliore formazione possibile (almeno darne una parvenza), ma addirittura si è pensato bene in questo caso di snobbare oltre che l'impegno anche l'avversario. Unica consolazione la grande gioia impressa negli occhi dei ragazzi scesi in campo per il Cavezzo, che hanno dato tutto quanto potevano, di fronte ad una squadra della massima serie, prendendendosi meritatamente il giusto plauso per l'impegno profuso, e l'intero palcoscenico della serata.
 
LA PARTITA nulla o poco da dire, se non che il Mantova ha fatto quanto doveva, ovvero passare il turno. Difficile rendicontare qualsiasi ulteriore spunto sia tecnico che atletico, perchè purtroppo non ve ne sono state le condizioni, con squadra biancorossa che si è limitata a giochicchiare per 40 minuti, in trepida attesa del triplice fischio dei direttori di gara. Prossimo impegno di Coppa della Divisione vedrà il Kaos Mantova affrontare sempre in trasferta il Saints Pagnano di serie A2.
 
Ufficio stampa Mantova



COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità