skin adv

Giulii Capponi stende la Russia: l'Italfutsal Under 19 si prende la rivincita

 13/11/2019 Letto 695 volte

Categoria:    Nazionale
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    ITALIA





Nella seconda delle due amichevoli contro la Russia, gli Azzurrini di Carmine Tarantino cominciano col piede giusto. Dopo due minuti, la prima occasione porta la firma di Nicolò Pieri, ma il suo tiro viene respinto da Subbotin. Al quinto ancora Pieri serve Scavino trovando la pronta risposta del portiere russo. I sovietici vanno al tiro con Malinin con la conclusione che sbatte sul palo esterno alla destra di Berthod, quest’oggi titolare. Protagonista del primo tempo è l’altro portiere, Subbotin: l’estremo difensore russo salva con un miracolo su Patricelli al quinto ed è fortunato all’undicesimo sul diagonale di Ansaloni di poco largo. Nel mezzo, il vantaggio ospite: i russi approfittano di un’incertezza difensiva trovando il l’1-0 con Sivtsov. A due minuti dall’intervallo, però, arriva il meritato pari: Pieri trova Ansaloni per l’1-1.

SECONDO TEMPO Nella ripresa botta e risposta immediato: da una parte Pazetti, dall’altra Babertsyan sfiorano il gol, ma il risultato resta in parità. Lo rimane anche all’ottavo quando un colpo di tacco di Pazetti libera Amirante, il cui tiro termina alto di poco. Anche i pali si mettono sulla strada degli Azzurrini: rilancio di Berthod, colpo di tacco di Patricelli e palla sul legno alla destra di Subbotin. Al decimo, a sorpresa, la Russia passa: punizione perfetta di Lukin per il 2-1. La risposta dei ragazzi di Tarantino è immediata: Patricelli trova Scavino, ma Subbotin devia in angolo. A forza di spingere, l’Italfutsal pareggia meritatamente: nonostante il tiro libero di Pazetti parato da Subbotin a 4′ dal termine, un minuto più tardi, con il portiere di movimento inserito alla ricerca del gol, capitan Giulii Capponi trova Scavino per il tanto inseguito 2-2. Entriamo nell’ultimo minuto, ieri fatidico agli Azzurrini. Stavolta la dea bendata sorride all’Italia: a 16” dalla sirena Capponi risolve una mischia in area di rigore per il definitivo sorpasso della squadra di Tarantino.

ITALIA-RUSSIA 3-2 (1-1 p.t.)
ITALIA: Berthod, Pazetti, Giulii Capponi, De Felice, Ansaloni, Pieri, patrizio, patricelli, Scavino, Di Tata, Amirante, Manservigi, Marazzi, Vitale. All. Tarantino
RUSSIA: Subbotin, Ragozhnikov, Lukin, Sivtsov, Koznov, Malinin, Nedokushev, Ponomarev, Bosyk, Babertsyan, Barmin, Gishin. All. Maevskiy
MARCATORI: 08’06” p.t. Sivtsov (R), 17’35” Ansaloni (I), 9’50” s.t. Lukin, 16’50” Scavino (I), 19’44” Giulii Capponi (I)
AMMONITI: Malinin (R), Patrizio (I)
ARBITRI: Chiara Perona (ITA), Sara Lucia (ITA), Alessandro Botta (ITA)

Ufficio stampa Divisione





Pubblicità