skin adv

#SerieAFutsal, Rieti e Italservice in testa. CMB-AeS pazzo 7-7! Scatti Feldi e Meta

 15/11/2019 Letto 455 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Redazione
Società:    VARIE





Una Serie A dalle 7bellezze. Gli anticipi (sette, appunto) della ottava giornata di regular season regalano una pioggia di gol, un'altalena di emozioni da urlo, un clean sheet importantissimo e due sole squadre al comando: le finaliste della scorsa Coppa della Divisione.

LE PRIME 6 IN 3 PUNTI Real Rieti e Italservice Pesaro restano in testa. A braccetto. Con successi di misura. Jelovic rende buona la prima di Cundari domando 2-1 un Latina sempre più in crisi, alla sesta sconfitta di fila. Colini vola in Kazakhstan tenendo la porta imbattuta: ai campioni d'Italia basta e avanza una rete di De Oliveira in apertura per piegare il Came Dosson, la squadra del momento. I gol, ben 14, piovono a Salandra in un (big) match pazzesco: i timori della vigilia di Bellarte ("bisogna approcciare bene le partite") si tramutano in un incubo per l'AeS, sotto 5-1 a Salandra contro l'attacco esplosivo del Signor Prestito CMB, autentica rivelazione di questa prima parte della stagione. La musica nella ripresa non sembra cambiare, perché la squadra di Scarpitti al 12' si porta sul 6-2 con lo spagnolo David Sanchez. Gara finita? Macché, i vice campioni d'Italia reagiscono in maniera veemente, rimontano e con Calderolli si riportano a una lunghezza. Ma Tobe a 3' dalla fine fa 7-5. Gara finita? Macché. Jonas riapre un'altra volta l'incontro, a 19" dal suono della sirena Calderolli firma un incredibile 7-7. CMB e AeS perdono il primato e scivolano a -2, ma l'equilibrio regna sovrano perché le prime 6 sono racchiuse nell'arco di tre punti. Dopo due pari consecutivi torna al successo la Feldi Eboli: c'è la doppietta di Laion nella larga vittoria contro un Petrarca che in trasferta non va, Cipolla aggancia proprio Signor Prestito e AcquaeSapone. A un punto dal terzetto di inseguitrici, ecco il Meta, in quinta a Catania con l'Arzignano: apre il solito Musumeci, pokerissimo chiuso da Ernani.

NEGLI ALTRI ANTICIPI Aspettando l'arrivo di Batista, il Sandro Abate si riscatta subito, archiviando lo stop interno patito dal Came. La rete del rientrante Foti illude il Genova, ma Abdala, Dian Luka, Victor Mello e Fantecele ribaltano tutto a Varazze. Dulcis in fundo un altro pirotecnico pareggio. In diretta televisiva su Raisport +HD, Colormax Pescara e Mantova se le danno... senza esclusioni di gol. I virgiliani si portano sul 4-2 nella ripresa, ma vengono riacchiappati da Coco. Per il roster di Palusci un punto prezioso in ottica salvezza, Pino Milella è Mister X.

SABATO La giornata viene chiusa da Todis Lido di Ostia-Cybertel Aniene, un po' derby un po' scontro salvezza. Sia Matranga sia Alessio Medici vanno alla ricerca della vittoria perduta: i lidensi non ottengono i tre punti dall'unico successo maturato nella seconda giornata col Meta Catania, i capitolini sono l'unica formazione di A ad essere a digiuno di vittorie.

SERIE A – OTTAVA GIORNATA
VENERDI’ 15 NOVEMBRE 2019 – ore 20.30
CDM FUTSAL GENOVA-SANDRO ABATE AVELLINO 1-4 (1-2 p.t.)
CDM FUTSAL GENOVA: Pozzo, Lombardo A., Ortisi, Pizetta, Leandrinho, Foti, Titon, Romario, Luft, Rivera, Juanillo, Belinelli, Vitinho, Lo Conte. All. Lombaro M.
SANDRO ABATE AVELLINO: Molitierno, Fantecele, Abate, Dian Luka, Mello, Suazo, De Crescenzo, Menzeguez, Testa, Bebetinho, Abdala, Iandolo, Costigliola, Vitiello. All. Di Fuccia
MARCATORI: 6'30'' p.t. Foti (G), 8'13'' Abdala (SA), 8'50'' Dian Luka (SA), 5'44'' s.t. Mello (SA), 8'25'' Fantecele (SA)
AMMONITI: Suazo (SA), Ortisi (G), Abdala (SA), Foti (G)
ESPULSI: al 19'52'' del s.t. Luft (G)
ARBITRI: Chiara Perona (Biella), Alessandra Carradori (Roma 1) CRONO: Sara Lucia (Aosta)

COLORMAX PESCARA-KAOS MANTOVA 4-4 (2-1 p.t.)
COLORMAX PESCARA: Mazzocchetti, Andrè, Dall'Onder, Coco, Scarinci, Galliani, Petrantuono, Papalinetti, Misael, Parra, Ferraioli, Santacroce, Pieragostino, De Luca. All. Palusci
KAOS MANTOVA: Ricordi, Kytola, Bueno, Parrel, Dimas, Leleco, Micheletto, Di Guida, Salas, Gumeniuk, Cabeça, Gabriel, Fontaniello, Prado. All. Milella
MARCATORI: 3'45'' p.t. Misael (P), 5'43'' Misael (P), 17'33'' Cabeça (M), 1'01'' s.t. Leleco (M), 4'18'' Cabeça (M), 10'45'' Cabeça (M), 16'33'' Coco (P), 18'53'' Coco (P)
AMMONITI: Coco (P), Misael (P)
ARBITRI: Federico Beggio (Padova), Daniel Borgo (Schio), Domenico Donato Marchetti (Lanciano) CRONO: Davide Sallese (Vasto)
 
FELDI EBOLI-ITALIAN COFFEE PETRARCA 7-1 (3-0 p.t.)
FELDI EBOLI: Laion, Fornari, Tres, Bagatini, Boaventura, Romano, Caiafa, Arrieta, Saponara, Ercolessi, Caponigro, Mancha, Fiuza, Giordano. All. Cipolla
ITALIAN COFFEE PETRARCA: Moretti, Cividini, Delpizzo, Alba, Urio, Tidu, Dudù Costa, Bargellini, Mustafov, Disarò, Vitale, Sampaio, Revert Cortes, Lo Buglio. All. Giampaolo
MARCATORI: 4'29'' p.t. Boaventura (F), 8'53'' Romano (F), 12'02'' Bagatini (F), 5'29'' s.t. Fornari (F), 14'45'' Laion (F), 16'15'' Dudù Costa (P), 17'30'' Laion (F), 18'34'' Boaventura (F)
AMMONITI: Bagatini (F), Tres (F), Alba (P), Laion (F)
ARBITRI: Alessandro D’Arrigo (Policoro), Pasquale Marcello Falcone (Foggia) CRONO: Gianpiero Cafaro (Sala Consilina)
 
ITALSERVICE PESARO-CAME DOSSON 1-0 (1-0 p.t.)
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Salas, Honorio, Taborda, De Oliveira, Carducci, Tonidandel, Fortini, Borruto, Canal, Marcelinho, Borea, Dionisi, Guennounna. All. Colini
CAME DOSSON: Pietrangelo, Vieira, Bertoni, Igor, Schiochet, Belsito, Ugherani, Giuliato, Juan Fran, Azzoni, Grippi, Tondi, Azzalin. All. Rocha
MARCATORI: 1'06'' p.t. De Oliveira (P)
AMMONITI: Marcelinho (P), Taborda (P), Ugherani (C), Schiochet (C)
ARBITRI: Natale Mazzone (Imola), Michele Ronca (Rovigo) CRONO: Stefano Lavanna (Pesaro)
 
META CATANIA BRICOCITY-REAL ARZIGNANO 5-1 (2-0 p.t.)
META CATANIA BRICOCITY: Perez, Rossetti, De Oliveira, Caamaño, Musumeci, Messina, Salas, Rubio, Tomarchio, Cesaroni, Bordignon, Ferrante, Dovara. All. Samperi
REAL ARZIGNANO: Pozzi, Marcio, Amoroso, Morillo, Ghouati, Tumiatti, Tibaldo, Kastrati F., Claro, Pizarro, Molaro, Bastini. All. Lopez
MARCATORI: 8' p.t. aut. Marcio (M), 12'20'' Musumeci (M), 5'30'' s.t. Salas (M), 6'30'' Caamaño (M), 10' Morillo (A), 16'20'' De Oliveira (M)
AMMONITI: Salas (M), Claro (A)
ARBITRI: Alex Iannuzzi (Roma 1), Fabrizio Schirripa (Reggio Emilia) CRONO: Bartolomeo Burletti (Ragusa)
 
REAL RIETI-LYNX LATINA 2-1 (1-1 p.t.)
REAL RIETI: Micoli, Ramon, Fortino, Rafinha Rizzi, De Luca, Moura, Romano, Baroni, Javi Roni, Rafinha Novaes, De Michelis, Jelovcic, Pasculli, Relandini. All. Cundari
LYNX LATINA: Casassa, Caio, Bissoni, Anas, Mazoni, Aiello, Alemao, Palmegiani, Guedes, Pilloni, Menichella, Sportoletti. All. Basile
MARCATORI: 0'55'' p.t. Anas (L), 5'20'' rig. Fortino (R), 11'36'' s.t. Jelovcic (R)
AMMONITI: Rafinha Rizzi (R), Alemao (L), Caio (L), Ramon (R), Mazoni (L), Anas (L), Casassa (L), De Luca (R), Rafinha Novaes (R)
ESPULSI: al 10'12'' del p.t. Ramon (R) per somma di ammonizioni, al 9'57'' del s.t. Caio (L) per somma di ammonizioni, al 12'05'' del s.t. Mazoni (L) per somma di ammonizioni
ARBITRI: Dario Di Nicola (Pescara), Gennaro Cefalà (Lamezia Terme) CRONO: Andrea Seminara (Tivoli)
 
SIGNOR PRESTITO CMB-ACQUAESAPONE UNIGROSS 7-7 (5-1 p.t.)
SIGNOR PRESTITO CMB: Weber, Tobe, Linhares, Sanchez, Vizonan, Petragallo, Mancusi, Zancanaro, Pulvirenti, Caruso, Vega, Restaino, Ciampitti, Nucera. All. Scarpitti
ACQUAESAPONE UNIGROSS: Mammarella, Houenou, Gui, Coco, Jonas, Patricelli, Liviero, Murilo, Calderolli, Jesulito, Avellino, Nicolodi, Rocha, Mambella. All. Bellarte
MARCATORI: 1'12'' p.t. Sanchez (SP), 2'10'' Vizonan (SP), 10'53'' Linhares (SP), 16'50'' Vega (SP), 17'48'' Zancanaro (SP), 18'35'' Coco (A), 11'13'' s.t. Murilo (A), 12' Sanchez (SP), 12'58'' Jesulito (A), 13'48'' Jonas (A), 17' Calderolli (A), 17'38'' Tobe (SP), 18'10'' rig. Jonas (A), 19'30'' Calderolli (A)
AMMONITI: Calderolli (A), Murilo (A), Vizonan (SP), Jesulito (A), Tobe (SP), Caruso (SP), Sanchez (SP)
ESPULSI: al 9'27'' del s.t. Vizonan (SP) per somma di ammonizioni
NOTE: al 18'10'' del s.t. allontanato il tecnico Scarpitti (SP)
ARBITRI: Donato Lamanuzzi (Molfetta), Antonio Marino (Agropoli) CRONO: Antonio Dimundo (Molfetta)
 

SABATO 16 NOVEMBRE – ore 18
TODIS LIDO DI OSTIA-CYBERTEL ANIENE
ARBITRI: Lorenzo Cursi (Jesi), Rocco Morabito (Vercelli) CRONO: Fabio Stelluti (Ancona)





Pubblicità