skin adv

Active, Callegari non si fida della Cioli: "Non facciamoci influenzare dalla classifica"

 09/01/2020 Letto 201 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Redazione
Società:    ACTIVE NETWORK





Dopo la sosta natalizia, l’Active Network si appresta a scendere nuovamente in campo, con la speranza di riprendere il cammino in modo diverso rispetto a come l’ha lasciato nel 2019. La squadra di Ceppi, infatti, nelle ultime tre gare ha collezionato un pareggio e due sconfitte: “Siamo dispiaciuti di aver finito l’anno in questo modo - dichiara il portiere Mattia Callegari -. Abbiamo perso punti non solo per demeriti nostri, ma anche per la bravura degli avversari”.

CALLEGARI – Senza voler trovare alibi, per l’estremo difensore l’andamento delle ultime uscite è dovuto soprattutto a un calo, atletico e psicologico: “Probabilmente siamo arrivati anche un po' stanchi sia fisicamente che mentalmente. La pausa è servita a farci ricaricare le batterie - commenta Callegari -. Con il mister stiamo rivedendo tutto: dalla fase difensiva a quella offensiva, fino alle uscite pressing”. Per il portiere arancionero, nella seconda parte di stagione sarà fondamentale ritrovare determinate certezze che avevano contraddistinto l’Active: “Dobbiamo pensare gara dopo gara, giocando con serenità e tranquillità e con il giusto spirito combattivo”. Sabato la compagine di mister Ceppi sarà ospite della Cioli nel primo incontro del girone di ritorno: “Loro sono ultimi in classifica, ma non dobbiamo farci influenzare da questo, perché si sono rinforzati e poi nel nostro girone nessuno ti regala niente. Dovremo entrare in campo agguerriti, perché sarà tosta”. Callegari è soddisfatto del suo operato, ma pensa prima di tutto al gruppo: “Sono contento più per l’andamento della squadra e per la qualificazione in Coppa Italia. Ora dobbiamo essere uniti perché arriverà un periodo complicato”.


Federico Pucci 





Pubblicità