skin adv

Somma sfiora il pari sul finale: l'Andria cade in casa contro il Putignano

 13/01/2020 Letto 139 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL ANDRIA





Inizio peggiore di 2020 non poteva esserci per la Florigel Futsal Andria che cade nuovamente tra le mura amiche e lo fa stavolta contro un avversario sulla carta abbordabile, il New Team Putignano, terzultimo in graduatoria e in piena lotta per la salvezza. Alla fine la squadra di Belviso ha avuto ragione di De Feo e compagni dimostrando di voler a tutti i costi conquistare un risultato positivo.

PRIMO TEMPO - Parte meglio il quintetto di Bizzoca che dopo cinque minuti sblocca il match: destro di Ferrucci, respinta di Genchi e tocco sottoporta di Magno che porta i suoi in vantaggio. L’Andria invece di accelerare per blindare il risultato concede campo agli ospiti che prima colpiscono la traversa con Avitto e poi trovano il pari con la rete di Boccardi che recupera palla a centrocampo, avanza in solitaria e trafigge D’Addato. 1-1 e biancoazzurri che tornano ad essere più vivaci in avanti: De Feo chiama Genchi dalla distanza, Lasorsa colpisce una clamorosa traversa. Nel finale di frazione un’altra disattenzione difensiva della squadra andriese consente a Gasparro di siglare la rete dell’1-2. Prima dell’intervallo la palla del pari capita sui piedi di Magno con Genchi in uscita, la sfera termina di un soffio a lato.

SECONDO TEMPO - La ripresa inizia nel peggiore dei modi per i biancoazzurri che subiscono la terza rete in maniera rocambolesca. Ennesima palla persa in difesa e sfera sui piedi Boccardi che con una beffarda deviazione di De Feo trova il punto dell’1-3. Sembra il colpo del ko per la Florigel che però trova la forza per reagire. Magno accorcia le distanze, dopo un’altra corta respinta di Genchi sul tiro non irresistibile di Tortora e poi ancora il bomber andriese pareggia i conti su preciso assist di Tortora, per il suo personale tris. Sul 3-3 l’Andria continua ad attaccare ma con scarsa precisione: il destro di Ferrucci trova l’opposizione di Genchi. Il Putignano esaurisce il bonus falli e Magno dal dischetto più lontano manda a lato. Così a un minuto e mezzo dalla fine, in azione di contropiede, gli ospiti firmano il gol della vittoria con Avitto che fredda D’Addato con un preciso pallonetto. Nel finale arrembaggio Andria con il quinto di movimento, ma Somma sbaglia la più facile delle occasioni. Fa festa il Putignano che torna a sperare nella salvezza, tanta delusione invece per la Florigel Andria che resta fuori dalla zona playoff e sabato prossimo renderà visita al Futbol Cinco Bisceglie.


Antonio Porro
Ufficio Stampa ASD Futsal Andria
Foto a cura di Domenico Polichetti

 





Pubblicità