skin adv

#SerieA2Futsal, pari Milano e Chiuppano. San Giuseppe e Melilli felici e contente

 18/01/2020 Letto 337 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VARIE





Le tre capolista restano lassù dopo la seconda giornata di ritorno del campionato di Serie A2. Ma se Real San Giuseppe operano blitz che consolidano i rispettivi primati, Milano soffre tantissimo a Merate e alla fine il punto è guadagnato, anche perché il Chiuppano non ne approfitta.

GIRONE A Neanche il tempo di pensare a un duopolio Milano-Chiuppano, che le prime due delle classe rallentano, pareggiando entrambe 5-5. Un po' a sorpresa. La capolista è addirittura sotto 4-2 all'intervallo e 5-2 a inizio ripresa: ci pensano Casagrande, Migliano Minazzoli e Peverini a riprendere i fuggitivi Saints. Il momentaneo 5-4 di Baron non basta al Carrè perché a 1'26" dal suono della sirena Aieta riacchiappa i berici. Turno pro Imolese, quindi, dominante con il Leonardo. Il Città di Massa cade sull'isola con il rigenerato Sestu, ma il Città di Asti non ne approfitta e crolla Campi Bisenzio, sotto i colpi di un ottimo Pistoia. Così al quarto posto balza anche una L84 da clean sheet sul campo della Fenice. Convincente il Villorba con l'Aosta.

GIRONE B Neanche il Futsal Cobà riesce a stoppare l'incredibile marcia del Real San Giuseppe verso la Serie A. Eppure gli Sharks chiudono il primo tempo avanti 3-1, ma nella seconda parte di ripresa la capolista si scatena: Ghiotti, Chima, Pedro Guedes, Ranieri e Lipe Follador firmano il mortifero parziale di 5-0, che vale il definitivo 6-3. Il Futsal Fuorigrotta, comunque, non molla niente, regola nel finale la Roma C5 con il decisivo guizzo di Jorginho, rimanendo sempre a -5 dai cugini campani. Active Network quarto da solo: i viterbesi stendono la Mirafin e approfittano del moment tutt'altro che magic dell'Italpol (solo un pari con la Cioli) per staccare i capitolini in classifica. Ciampino Anni Nuovi e Olimpus più vicini ai playoff: una si conferma bestia nera della Tombesi nel match trasmesso in diretta tv su Sportitalia, l'altra cala il poker con la Lazio; derby positivo anche per la Tenax, corsara a Cartoceto coi Buldog.

GIRONE C Il derby di Palermo lancia il Futsal Melilli. La capolista di ripresa: Rizzo e Montelli decisivi nel 3-2 al Real Cefalù. La squadra di Bosco prende due punti a Rogit e Virtus Rutigliano, che se le danno senza esclusioni di gol con un finale al cardiopalma: le espulsioni di Primavera e Menini, le reti di Velasco e Arcidiacone decretano un pirotecnico 5-5. E il Futsal Polistena (tutto facile a Bisceglie) ringrazia: la squadra di Molluso sale al secondo posto, sempre a -2 dalla vetta. Negli altri incontri super Fred trascina l'Atletico Cassano a Cosenza, a braccetto coi Pellicani il Regalbuto. Che si aggiudica  lo scontro diretto col Cus Molise. Le assenze non fermano il Cataforio, dominante col Sammichele. Poker e clean sheet per il Manfredonia col Barletta.

Ufficio stampa Divisione





Pubblicità