skin adv

Albano, l'appello di Previtali: "Non può finire così, sogno di riprendere a giocare"

 25/03/2020 Letto 216 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Redazione
Società:    ALBANO





Fra le tante voci che si sono alzate nel mondo del futsal regionale sul possibile destino della stagione, spicca l'appello di Simone Previtali: il giocatore dell'Albano, temendo la conclusione anticipata dell'attività, lancia un grido di ottimismo all'intero movimento.

PREVITALI - "Non deve finire così. Abbiamo sentito troppo parlare di un’interruzione definitiva dei campionati, per mancanza di tempistiche e risorse. Ne abbiamo serio timore e, sinceramente, ci fa rabbia. Siamo consci dei problemi e dei rischi, ma dobbiamo essere ottimisti, anche se nessuno ha chiesto niente a noi giocatori. Sarebbe una sconfitta per tutto il movimento, una resa incondizionata nel momento più buio. Lo sport, il calcio e il calcio a 5 non sono solo professionismo, contratti milionari, diritti televisivi e sponsorizzazioni. Sembra folle da dire, ma quelle sono solo la parte meno importante. Lo sport, il calcio ed il calcio a 5 sono soprattutto atleti che vivono di passione e di sacrifici. Sono giovani che scappano dal lavoro per andarsi ad allenare anche a 50 km da casa, anche al freddo e sotto la pioggia battente. Sono uomini che tolgono tempo alle famiglie e rischiano la salute per la propria squadra. Sono giocatori che adesso, durante l’emergenza del Coronavirus, si stanno allenando nei giardini o nei salotti delle case. Tutto questo per un semplice e meraviglioso sogno: riprendere a giocare. Vinciamo la battaglia che ci aspetta e ripartiamo. Dateci un campo ed un pallone, possiamo giocare anche tutte le sere. Noi ci crediamo, non può finire così!"


Redazione




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità