skin adv

#FutsalMiManchi, Nebbiai: dall'Italfutsal al giornalismo. "Quel giorno all'aeroporto..."

 03/04/2020 Letto 523 volte

Categoria:    Vari
Autore:    Redazione
Società:    VARIE





Dall’amore per una donna all’amore per il giornalismo, passando, ovviamente, per il futsal. La storia di Giuseppe Nebbiai, oggi collaboratore di Calcio a 5 Live, racchiude l’essenza di ogni vita umana, tra sfera privata, passioni e lavoro.

LE PRIME “INTERVISTE” - Torniamo indietro di cinque anni. Siamo nel 2015 e Giuseppe si prepara a volare dalla sua ragazza per trascorrere insieme il weekend di San Valentino. “Mi trovavo a Fiumicino ed ero pronto ad andare a Milano per trovare la mia fidanzata dell’epoca”, le sue prime parole (da bomber più che da portiere). “Mi dirigo verso il gate, il numero 11 - continua -. All’improvviso vedo passare Massimo De Luca, vestito con il materiale della Nazionale. Nella stagione precedente eravamo entrambi al Rieti, lui in prima squadra, io con l’U21”. Peppe si fa subito avanti: “Vado a salutare Massimo, con il quale mi ero anche allenato qualche volta, poi mi ritrovo a chiacchierare in mezzo a lui e a Sergio Romano”. Bello, bellissimo. Ma non sufficiente: “Da portiere, chiedo subito di Mammarella, poco dopo eccomi a parlare con il numero 1 in assoluto”. Da una chiacchierata a un’intervista il passo è breve: “Da amante di questo sport, ho capito che certe emozioni volevo viverle non solo da tifoso, ma anche da addetto ai lavori”. La storia da giornalista di Giuseppe è iniziata così, il resto… sta a voi leggerlo.


Redazione




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità