skin adv

Coronavirus, il calcio riparte il 20 giugno. Vince Gravina: "E tutto il paese"

 28/05/2020 Letto 411 volte

Categoria:    Vari
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VARIE





"La ripartenza del calcio rappresenta un messaggio di speranza per tutto il Paese. Sono felice e soddisfatto, è un successo che condivido con il ministro per lo Sport Spadafora e con tutte le componenti federali. Il nostro è un progetto di grande responsabilità perché investe tutto il mondo professionistico di Serie A, B, C e, auspicabilmente, anche la Serie A femminile".

GRAVINA Con queste parole il presidente federale Gabriele Gravina ha commentato la ripartenza delle competizioni calcistiche, come annunciato dal ministro Spadafora al termine dell’incontro odierno con la FIGC e le sue componenti. "Mi sono confrontato con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte - ha dichiarato Spadafora - che ha espresso compiacimento per la soluzione unitaria trovata insieme al mondo del calcio". Il Ministro ha dichiarato che la Serie A ripartirà il prossimo 20 giugno, auspicando che nella settimana precedente si possano disputare le gare di Coppa Italia: "La riunione con tutte le componenti, che ringrazio per la collaborazione - ha aggiunto - è stata molto utile. Come abbiamo detto dal primo momento, oggi l'Italia sta ripartendo ed è giusto che riparta anche il calcio, perché ci sono tutte le condizioni di sicurezza e perché è arrivato l'ok del Cts. Il Cts ha confermato la necessità imprescindibile della quarantena fiduciaria delle squadre qualora un componente del gruppo risultasse positivo al Coronavirus. Abbiamo inoltre avuto la garanzia che il percorso dei tamponi che i club effettueranno non avrà alcuna via preferenziale né andrà a ledere i diritti degli italiani. Nel caso la curva del contagio dovesse tornare a salire - ha sottolineato Spadafora - cosa che non ci auguriamo, si dovrebbe di nuovo sospendere ma la FIGC mi ha assicurato di avere un piano B e un piano C ovvero i play off e i play out o la cristallizzazione dei campionati".

Ufficio stampa FIGC





Pubblicità