skin adv

Road to Euro 2022, Italia: c'è il Montenegro. Germania, una vittoria inutile

 10/11/2020 Letto 224 volte

Categoria:    Nazionale
Autore:    Pietro Santercole
Società:    ITALIA





In Europa è tempo di playoff. Sei "spareggi" andata e ritorno per completare il Main Round delle Qualificazioni Europee. La vincente della doppia sfida fra Montenegro e Lituania (3-0 all'andata) finirà nel quadrangolare dell'Italfutsal di Bellarte, in campo a inizio dicembre.   
 
MAIN ROUND, LA FORMULA Trentadue squadre divise in otto gironi da quattro, con gare in casa e in trasferta in una finestra temporale compresa fra il 6 dicembre 2020 e il 14 aprile 2021. Le vincenti dei raggruppamenti e le sei migliori seconde si qualificano per la fase finale di Euro 2022 in programma in Olanda dal 9 gennaio al 6 febbraio 2022, ad Amsterdam e Groningen. Le peggiori due seconde classificate allo spareggio (14-17 novembre 2021) per assegnare l'ultimo pass.  
 
 
ITALIA nel girone 7, in compagnia dunque con Montenegro, Belgio e quella Finlandia che ha giocato un brutto scherzo all'allora Nazionale di Musti imponendo un sanguinoso 2-2 in Portogallo nell'Elite Round. Max Bellarte esordirà contro il Belgio, poi il Montenegro, quindi il doppio confronto con la Finlandia; Belgio e Montenegro a chiudere. Sarà compito delle quattro nazionali del girone stabilire le date delle partite, inserendole all’interno delle finestre di gioco individuate dalla UEFA.
 
GLI ALTRI GIRONI gruppo A: Danimarca, Croazia, Albania, Ucraina. Gruppo 2: Bulgaria/Armenia, Francia, Georgia, Russia. Gruppo 3: Turchia/Grecia, Azerbaigian, Slovacchia, Moldavia. Gruppo 4: Inghilterra/Macedonia del Nord, Romania, Serbia, Bosnia. Gruppo 5: Israele, Kazakhstan, Ungheria, Bielorussia. Gruppo 6: Svizzera, Spagna, Lettonia, Slovenia. Gruppo 8: Polonia, Portogallo, Norvegia, Rep. Ceca.
 
PLAYOFF
Lituania-MONTENEGRO 1-2 (and. 0-3)
Cipro-ISRAELE 3-3 (and. 2-3)
DANIMARCA-San Marino 2-0 (anda. 2-1)
Grecia-Turchia 3-3 (rit. 10/11 ore 20)
Germania-GERMANIA 5-3 (and. 2-4)
Inghilterra-Macedonia 8/11 ore 18.30 (9/11 ore 18.30)




Pubblicità