skin adv

Starita sugli alti e bassi della Lidense: "Troppe ingenuità pagate a caro prezzo"

 20/11/2020 Letto 135 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Redazione
Società:    CONAUTO LIDENSE





Lo spogliatoio della Conauto Lidense è attraversato da un sentimento di insoddisfazione: nonostante sia solamente il primo anno in C2, la rosa è consapevole che nel primo scorcio di campionato si sarebbe potuto fare di più. “È stato un avvio di campionato molto incostante - spiega Fabio Starita -, caratterizzato da troppi alti e bassi. Mi è piaciuta la voglia che abbiamo dimostrato di provare a fare sempre la partita, d’altro canto, però, sono state commesse alcune ingenuità, soprattutto a livello difensivo, che abbiamo pagato caramente”.

SI PUÒ FARE - La Conauto Lidense è stata inserita in un raggruppamento ricco di roster in grado di competere per il vertice: “Il girone è abbastanza complicato, ma la nostra squadra è attrezzata per lottare fino alla fine e giocarsela ai piani alti della classifica - prosegue Starita -. Siamo un'ottima formazione, che può contare anche sull’apporto di ragazzi giovani e molto interessanti per questa categoria”. In attesa di conoscere quando si potrà riprende il campionato, in casa Lidense prosegue il lavoro, soprattutto atletico: “Lo stop del campionato è arrivato proprio quando avevamo raggiunto un'ottima condizione fisica, non ci voleva. Ora ci stiamo allenando individualmente, seguendo il programma stilato dal preparatore, ma, chiaramente, il campo è tutta un’altra cosa”.


Marco Modugno





Pubblicità