skin adv

TC Parioli pronto per il salto di qualità, De Angelis: “Playoff obiettivo minimo”

 04/12/2020 Letto 231 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Redazione
Società:    TC PARIOLI





Il grande lavoro svolto in estate stava dando i suoi frutti, con un TC Parioli lanciatissimo in campionato, ma poi costretto, come tutti, a fermarsi. 

MIGLIORAMENTI – “Mi è piaciuta l’organizzazione e l’impronta che la società ha voluto dare in questa nuova stagione - afferma Filippo De Angelis -. Sono stati fatti interventi mirati rinforzando la squadra, fuori e dentro al campo, in primis con l’innesto del nuovo diesse Giorgio Baric. La rosa è stata rinforzata, riconfermando il blocco dello scorso anno e inserendo giocatori in grado di consentire il salto di qualità - aggiunge De Angelis -. Se potessi rigiocherei gli ultimi minuti della partita contro il Cures, con più lucidità avremmo portato a casa i 3 punti”. Lo stop dei campionati sta condizionando la stagione di molte società, tante le difficoltà a cui far fronte: “Momento difficile per tutto il movimento, lo stiamo gestendo rimanendo focalizzati sui nostri obiettivi, senza saltare un solo allenamento. C'è un grande lavoro di tutto lo staff tecnico, sappiamo che allenarsi così non è facile, ma siamo sicuri che le fatiche di oggi verranno premiate un domani, alla ripartenza - conclude sulla prima squadra -. Mi auguro di riprendere da dove avevamo lasciato: l'obiettivo minimo non possono che essere i playoff, visto il lavoro fatto e che stiamo continuando a fare. Vedremo se riusciremo ad avere le carte in regola per essere i primi della classe a fine stagione”.

SETTORE GIOVANILE – Difficoltà ancora maggiori per il settore giovanile: “Come allenatore dell'Under 19 e dell’Under 17, e responsabile dell'Under 15, innanzitutto ringrazio le famiglie che hanno continuato a darci fiducia - commenta De Angelis -. Ci alleniamo a ranghi completi, con continuità e serenità, sempre rispettando i protocolli. Mi aspettavo più difficoltà, vista l’incertezza dei calendari, ma riconosco con piacere che i nostri ragazzi hanno dimostrato grande serietà e dedizione al lavoro”.


Marco Modugno





Pubblicità