skin adv

Lido, dicembre di fuoco. Di Franco: “Fisicamente stiamo bene, serve solo più fiducia”

 04/12/2020 Letto 267 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Antonio Iozzo
Società:    TODIS LIDO DI OSTIA





Cinque gare in 22 giorni. Si parte l’8 dicembre sul campo del Came, si finisce il 29 in casa del Signor Prestito. Sarà un mese di fuoco per il Lido, un duro banco di prova per verificare la tenuta fisica e mentale della formazione di Angelini, chiamata a migliorare una classifica al momento deficitaria.

“Nonostante le ultime sconfitte, la squadra sta vivendo un periodo di buona condizione atletica”, assicura Gabriele Di Franco. Il preparatore atletico del Lido va oltre i risultati: “Il gruppo sta bene ed è in crescita sotto tutti i punti di vista: sappiamo di poter fare risultato contro chiunque, le prestazioni ci danno fiducia. Il primo tempo contro l’Acqua&Sapone - sottolinea - ne è la testimonianza: abbiamo lottato alla pari contro una corazzata, e questo dimostra che siamo competitivi, anche se dobbiamo continuare a migliorarci”.

Di Franco invita tutti a pensare positivo. La classifica non sorride, ma al Lido non mancano le attenuanti: “Il trend, a livello di risultati, è stato negativo, condizionato sicuramente dallo stop forzato dopo la prima giornata di campionato, quando avremmo potuto cavalcare l’onda dell’entusiasmo. Eravamo in buona forma psicofisica, ma siamo dovuti restare fermi - il rammarico, poi la carica -. Occorre solo riacquistare fiducia nei nostri mezzi”.

Non c’è tempo per piangersi addosso. All’orizzonte tre settimane di fuoco: 22 giorni determinanti per il futuro del Lido: “Serviranno tante energie, è vero. Cercheremo prima di tutto di non sprecarne e di non regalare vantaggi alle nostre avversarie”, continua il preparatore atletico, che ha ben chiaro il lavoro da portare avanti in un periodo così delicato. “L’aspetto fisico che mi preme migliorare, nonostante il buon momento, è la forza muscolare. Che risposte mi aspetto? Raccoglieremo il frutto del nostro lavoro - conclude Di Franco -. La società ci mette in condizione di esprimerci al meglio, quindi sono convinto che i risultati arriveranno”. Dicembre mese della verità: è arrivata l’ora di fare sul serio. 


Antonio Iozzo





Pubblicità