skin adv

Murilo monstre, buondì Motta, Linho jolly, garanzia Gui: il top della Max Italia

 03/02/2021 Letto 349 volte

Categoria:    Nazionale
Autore:    Redazione
Società:    ITALIA





Risultato Max. Due partite, altrettante vittorie, una per niente scontata - con la Finlandia - visto l'ultimo precedente. Bellarte comincia con il piede giusto il suo incarico da commissario tecnico dell'Italfutsal. Si è vista sin dalle convocazioni la sua filosofia: in campo è una Nazionale 4-0, che crea quantità indistruali di occasioni di gol ma quando cala di concentrazione e si distrae evidenzia forti lacune in fase difensive, come l'approccio del secondo tempo con la Finlandia.
 
GAUDEAMUS IGITUR Alla fine siamo primi a punteggio pieno nel girone delle Qualificazioni Europeo, dalla vetta in solitaria si vede Olanda 2022 e tanti giocatori su cui puntare. Questo conta. Conta di più lo stato di forma di alcuni Azzurri. Abbiamo un Murilo monstre: un leader in campo, arcigno difensivo che in fase offensiva regala perle di rara bellezza, come la rete del momentaneo 2-1 contro i finnici. C'è un Motta in grande crescita, tecnico e potente, dal fisico ancora un po' troppo gracilino per gli standard internazionali ma dal talento e dalla personalità impressionante. Nicolodi con Bellarte riesce a dare il meglio di sé, Linho è diventato ormai un jolly da calare in ogni circostanza: segna e fa segnare, si distingue perfino nei suoi soventi recuperi in fase difensiva. Gui è già una garanzia: due partite, altrettanti gol. Per tutto il resto c'è un Mammarella stoico, malconcio ma in campo dopo l'infortunio di Molitierno, e quel Merlim che quando fa il suo onesto compitino il suo è superlativo. Bene per ora così, dunque, un pass (Europeo) avanti.

Redazione C5Live



COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità