skin adv

Italia alla prova Finlandia, Merlim carica i suoi: “Mai visto un gruppo così unito"

 04/03/2021 Letto 535 volte

Categoria:    Nazionale
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ITALIA





Per lui sarà una prima volta assoluta, con la fascia di capitano al braccio e la maglia azzurra addosso; “un motivo di grande orgoglio”, come lui stesso ha definito questo ‘esordio’ da capitano della Nazionale. Alex Merlim carica i suoi compagni in vista della sfida di domani contro la Finlandia (calcio d’inizio ore 17,30, diretta tv su Raisport), per una gara che potrebbe rappresentare un crocevia determinante nella corsa verso i Paesi Bassi, dove tra meno di un anno - dal 19 gennaio al 6 febbraio 2022 - si disputerà la fase finale degli Europei.

“Loro - sottolinea Merlim - sono una squadra difficile da affrontare, forte fisicamente. Nel recente passato, proprio contro la Finlandia, abbiamo commesso degli errori che ci sono costati la qualificazione ai Mondiali, ma adesso dobbiamo cambiare mentalità e far passare questo pensiero anche ai ragazzi più giovani: dobbiamo ragionare da grande squadra, consapevoli dei nostri punti di forza”.

E come si fa a trasmettere una mentalità all’interno di un gruppo? “Il Ct Bellarte - prosegue il talento azzurro - sta inserendo nella squadra molti giovani ed è compito di noi calciatori con più esperienza farli sentire importanti: dobbiamo giocare da squadra, trasmettendo esperienza e anche imparando da loro.

Nella mia carriera azzurra ho vinto anche un Europeo nel 2014, ma mai ho visto un gruppo così unito in Nazionale: lo vedo nella voglia di arrivare e di stare insieme dei miei compagni di squadra. Siamo sulla stessa barca e tutti vogliamo remare nella medesima direzione, per raggiungere traguardi ambiziosi”.

Domani Alex Merlim - ‘Babalu’ come viene soprannominato fin da quando era un bambino in Brasile, per via della gomma che masticava sempre - si metterà, per la prima volta in Nazionale, la fascia di capitano al braccio; anche se - come desidera rimarcare - “è Stefano Mammarella il nostro leader, nonostante non possa essere con noi in questo raduno”.


L'elenco dei convocati

Portieri: Daniele Dovara (Meta Catania), Michele Miarelli (Italservice Pesaro), Francesco Molitierno (Real San Giuseppe), Germano Montefalcone (Real San Giuseppe);

Giocatori di movimento: Alessio Di Eugenio (Olimpus Roma), Murilo Ferreira (A&S Futsal), Felipe Tonidandel (Italservice Pesaro); Simone Achilli (Olimpus Roma), Attilio Arillo (FF Napoli), Paolo Cesaroni (CMB), Matteo Esposito (Lido di Ostia), Alex Merlim (Sporting Lisbona), Gabriel Motta (Lido di Ostia), Carmelo Musumeci (Meta Catania), Douglas Nicolodi (Sandro Abate), Michele Podda (L84); Cainan De Matos (Valdepenas), Gui Gaio (A&S Futsal), Arlan Pablo Viera (Came Dosson).

Staff - Commissario tecnico: Massimiliano Bellarte; Segretario: Fabrizio Del Principe; Assistente allenatore: Vanni Pedrini; Protocol Compliance Officer: Giulio Massi; Preparatore atletico: Gianluca Briotti; Preparatore dei portieri: Luca Chiavaroli; Medico: Nicola Pucci; Medical Liaison Officer: Sebastiano Porcino; Fisioterapisti: Vittorio Lo Senno e Francesco Marcellino.

Qualificazioni Futsal Euro 2022, Gruppo 7: calendario, risultati e classifica

Montenegro-Italia 0-3
Belgio-Finlandia 3-3
Italia-Finlandia 7-4
Belgio-Montenegro 6-2
4 marzo: Montenegro-Belgio
5 marzo: Finlandia-Italia
8 marzo: Finlandia-Montenegro
9 marzo: Italia-Belgio
8 aprile: Belgio-Italia
9 aprile: Montenegro-Finlandia
13 aprile: Finlandia-Belgio
13 aprile: Italia-Montenegro

CLASSIFICA: Italia 6 punti, Belgio 4, Finlandia 1, Montenegro 0


Ufficio Stampa FIGC





Pubblicità