skin adv

Italpol, tira un'altra aria: "Anche noi in corsa per i primi posti"

 15/09/2021 Letto 618 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ITALPOL





Due settimane di lavoro eppure ci sarà ancora un bel po’ da aspettare per la prima di campionato (poco meno di un mese). Le prime indicazioni sono senza dubbio positive, al di là dei risultati nelle amichevoli che spesso possono ingannare. Per la cronaca, 8-0 alla prima con il Valcanneto e 6-6 sabato mattina al To Live contro la History Roma 3Z. Note positive, dicevamo, che arrivano sia dai nuovi innesti, sia dai veterani, come ha raccontato Giacomo Bizzarri, Direttore Sportivo dell’Italpol C5: “In questi primi giorni ho visto i ragazzi molto motivati e ho notato un cambiamento in positivo da parte di tutto il gruppo squadra. Il mister e il suo staff stanno lavorando molto dal punto di vista psicologico ed è nostra cura non fare abbassare l’attenzione come è accaduto invece lo scorso anno. Abbiamo strutturato le amichevoli per arrivare gradualmente al campionato con i giusti dettami tecnici e fisici. I risultati contano il giusto, l’importante è il gioco”.

TANTI cambiamenti anche a livello organizzativo. “Quello che ci premeva di più era proprio sistemare l’organizzazione generale. Siamo in fase di crescita ma credo che dei cambiamenti sostanziali già ci siano stati. Abbiamo cercato di affinare alcuni aspetti, come la comunicazione relativa a giocatori e staff e quella esterna, dando un nuovo look al sito e alla comunicazione social. Abbiamo inserito delle nuove figure nello staff e confermato parte del vecchio blocco, dando così un nuovo brio e stimoli diversi a tutte le persone che collaborano con noi. Il mister rimane la figura di esperienza che coordinerà tutto lo staff tecnico”. Il mercato? “Non abbiamo fatto colpi rumorosi volutamente perché i suoi top player, l’Italpol li ha già in casa. Non avevamo necessità di prendere per forza quei giocatori che hanno preso le squadre che si giocheranno il titolo, ecco. Eppure abbiamo scelto giocatori molto forti, ragazzi di valore assoluto che servivano al nostro gioco, per andare a completare una rosa già forte e oggi ancora più affidabile. Valerio Barigelli ha un curriculum che parla per lui e vederlo dal vivo è uno spettacolo. Hugo Bernardez è uno di quei giocatori che nella gare importanti ti fa la differenza mentre Dario Lopez e Daniel Taloni incarnano forza e caparbietà, quello che ci mancava. Sto scoprendo loro e ri-scoprendo tutti gli altri. L’atteggiamento è decisamente cambiato”.

UN OCCHIO alla griglia di partenza? “Pomezia, Cisterna, Active sono quelle che vedo un gradino sopra le altre, almeno sulla carta. Sembrerà una frase fatta ma sono tutte squadre molto attrezzate e credo che partiremo dalla stessa distanza. l’Italpol? Se riusciamo a non far abbassare l’attenzione ai giocatori credo che possiamo combattere per i primi posti. Dobbiamo essere bravi tutti, dal primo all’ultimo, solo così si vince”.

Ufficio stampa

 





Pubblicità