skin adv

Ciampino Aniene, ambizione Guti: “Voglio essere tra i migliori del mio ruolo”

 18/11/2021 Letto 345 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Alessandro Cappellacci
Società:    CIAMPINO ANIENE ANNINUOVI





Altro weekend, nuova sfida per il Ciampino Aniene AnniNuovi. Gli aeroportuali, reduci dal reboante successo per 6-1 nel quartier generale della Sandro Abate, si preparano a ospitare sabato 20 novembre la L84, nell’incontro valevole per il nono turno della Serie A di futsal.

L84 - “Abbiamo ottenuto una bella vittoria fuori casa”, la premessa di Gutierre Bastos Santos. “Siamo dunque fiduciosi di poter fare una bella partita al PalaTarquini, ma sappiamo che, come tutte le altre gare, sarà difficile. Comunque sia, cercheremo un’altra vittoria”. La truppa guidata di Daniel Ibañes, per nulla appagata dal quinto posto in classifica dopo le prime otto giornate della regular season, si sta allenando incessantemente per mantenere il trend positivo in vista del prosieguo di stagione. “Stiamo lavorando duramente per migliorare ancora di più la nostra squadra - asserisce il brasiliano -. Ci fidiamo l’un l’altro e crediamo di poter perseguire grandi cose, ma sempre con tanta umiltà e profonda abnegazione”.

GLI OBIETTIVI - Il Ciampino Aniene, ovviamente, potrà fare affidamento sullo stesso Guti, una delle note positive della stagione 2021-22 e alle prese con la sua prima esperienza con il calcio a 5 italiano. “Il campionato è molto competitivo - spiega il laterale -, con marcature forti e di altissimo livello. Tutto ciò, può farmi solo che crescere ancora di più come giocatore e sto riuscendo ad adattarmi bene”. Il numero 12 giallonero-rossoblù, dal canto suo, è intenzionato a rendere memorabile il suo primo anno nel Belpaese: “Gioco sempre per cercare vittorie e titoli per la mia squadra, e il Ciampino Aniene non fa eccezione - dichiara l’ex Svarog Teplice -. I riconoscimenti personali saranno soltanto una conseguenza del fatto che la nostra rosa sta bene, perché le due cose vanno di pari passo”. Il nativo di Rio de Janeiro, in ogni caso, non nasconde le proprie ambizioni: “Qui voglio davvero essere tra i migliori del mio ruolo - conclude il verdeoro - e continuerò a lavorare per farlo accadere”. Ciampino e dintorni non possono che esserne contenti.


Alessandro Cappellacci




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità