skin adv

Roma, garanzia Luminoso: “Troveremo il giusto passo, abbiamo qualità”

 19/11/2021 Letto 417 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Alessandro Cappellacci
Società:    ROMA CALCIO FEMMINILE





La Roma Calcio Femminile è chiamata a raccogliere i primi punti esterni stagionali. La compagine guidata da Roberto Chiesa, nell’incontro valevole per la settima giornata del girone B di Serie A2, sarà ospite de La Coccinella, distante tre lunghezze dalle stesse giallorosse. “Affronteremo una squadra organizzata e con una sua forte identità - esordisce Emiliano Luminoso -. Ho avuto modo di conoscere in passato alcune loro giocatrici e so che, se gli viene dato modo di esprimere il talento, possono fare male a qualsiasi squadra”.

LA COCCINELLA - Sia le neroverdi che le capitoline arrivano al derby forti dei maiuscoli comeback compiuti rispettivamente sul San Giovanni e la Jasnagora. “Loro non mollano mai - sostiene il viceallenatore - e lo dimostra la grande rimonta da 4-0 a 4-5, che è segno di compattezza d’intenti e di notevole forza caratteriale. Ovviamente, dopo i complimenti doverosi alle avversarie, veniamo anche noi dal bel ribaltamento di risultato effettuato contro le sarde, e abbiamo la voglia e la determinazione per iniziare una striscia positiva”.

LA ROSA - Secondo Luminoso, la svolta, per quel che concerne la corsa della Roma in campionato, è dietro l’angolo: “Stiamo lavorando tanto - asserisce - e prima o poi il lavoro paga. Sempre”. Il roster giallorosso, del resto, ha cambiato molti elementi in estate. “Siamo una squadra per la maggior parte nuova e giovane - spiega -. È normale ed era in programma un po’ di andatura a singhiozzo a inizio anno”. Il componente dello staff tecnico, inoltre, sottolinea il buon minutaggio avuto finora dai talentini del sodalizio romano: “Abbiamo tante ‘millennial’ in rosa, le quali non stanno facendo le comparse, e di questo ne andiamo fieri - sottolinea -. Sono certo, piano piano, che troveremo il giusto passo, perché questo gruppo ha qualità, e anche questo fattore, alla fine, esce puntualmente fuori”.

CHIESA - Luminoso, così come nelle stagioni passate alla Bellator e al Capena, ha accolto l’avventura Roma come braccio destro di Chiesa: “La nostra amicizia ha radici lontane - afferma -. Lui, in primis, è una persona che ci mette sempre la faccia, mentre a livello di campo crede molto nel lavoro del suo staff: ti coinvolge e ti fa sentire un valore aggiunto nello sviluppo del lavoro e della squadra, quindi non da ‘dipendente’ al servizio dell’head coach”. L’elemento giusto, dunque, alla guida di Vitale&socie. “Ha una passione enorme per questo sport - conclude - ed è costantemente incuriosito dall’innovazione”. La Roma, perciò, potrebbe avere ancora tante novità in serbo per il prosieguo dell’annata.


Alessandro Cappellacci




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità