skin adv

#SerieBFutsal: Hornets davanti alla coppia Terracina-Fabrica. Super Velletri

 20/11/2021 Letto 841 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





I tanti big match cambiano volto a molti gironi del sempre appassionante campionato di Serie B. Domus dalle settebellezze. La capolista del girone A continua la sua corsa dal percorso netto: batte anche il Sardinia Futsal e mantiene cinque punti di vantaggio su un Nizza che piega il Bergamo. Il 7-1 dell’Orange Futsal vale il podio per gli astigiani. Successi per Videoton Crema, Avis Isola e Jasna. Anche nel girone B c’è una sola capolista a punteggio pieno. Ma è una sola: il Futsal Cesena. Che cala il poker con clean sheet contro la Dozzese, e approfitta del pari nel big match fra Pro Patria e Fossolo e della sconfitta del Russi contro l’Olimpia Regium, per issarsi da sola la comando; nella sesta giornata vincono Sant’Agata e Lavagna, pari e patta fra Aposa e Olympia Rovereto. Cambia la vetta anche del girone C. Già, il Pordenone s’impone nel clou con il Maccan Prata e scappa via, l’Udine si riscatta ed è secondo ma con una gara in più, il Cornedo passa sul campo del Palmanova e aggancia la terza posizione; il Canottieri Belluno cade sul campo della Gifema Luparense; in coda tre punti pesanti per il Tiemme Grangiorgione, fra Sedico e Miti né vincitori né vinti. Nel girone D, il primo pari del Damiani&Gatti costa agli ascolani il primato in solitaria, perché il Recanati fa la voce grossa, batte l’Arpi Nova e aggancia la vetta. Il Montesicuro Tre Colli si riscatta e scavalca in classifica un Potenza Picena fermato dall’Eta Beta. Successi anche per Sangio e Corinaldo.

L’IMBATTUTO Sporting Hornets regola l’Aprilia e resta in testa al girone E con quattro punti di vantaggio sulla coppia Terracina-Real Fabrica, una in doppia cifra con l’History Roma 3Z, l’altra di misura sulla Ternana; il Città di Anzio passa a Pomezia ed è in zona playoff. L’Eur Massimo torna a vincere, continuando a scalare posizioni. Scoppia la coppia di vertice nel girone F: tutto facile per l’AP contro il Real Dem, mentre lo Junior Domitia cade a Velletri; Forte Colleferro di misura, Alma di forza, solo un pari per la Cioli Ariccia a Frosinone, Leoni Acerra ok. L’anti Canosa (che fa sette su sette con il Castellana) è l’Itria che si aggiudica lo scontro diretto con il Torremaggiore; negli altri incontri del girone G lo Sporting Venafro viene sorpreso dal Potenza, al primo acuto stagionale. Esulta il Bitonto, fra Palo del Colle e Diaz Bisceglie. Lo scontro al vertice del girone H premia il Lamezia, in testa insieme al Città di Palermo corsaro sul campo del Mascalucia; bene Canicattì, Luce e Meriense; un solo pari, quello fra Mortellito e Casali del Manco.

Ufficio stampa




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità