skin adv

Sgreccia: vincono Foodball, Pizza Luigi e Zibibbe. Tanzi: “Bello il girone unico”

 14/07/2018 Letto 400 volte

Categoria:    Tornei
Autore:    Marco Panunzi
Società:    SGRECCIA




In archivio l’edizione del 2018 dello Sgreccia, dopo le finali disputate ieri a via dei Cocchieri. Alle 20 si è giocata la finale tra Laurentino e Pizza Luigi, vinta da questi ultimi con minimo scarto; due ore dopo sono stati gli uomini del Foodball, idealmente padroni di casa, ad avere la meglio sul Centro Estetico Marylin. La Coppa Femminile alle Zibibbe. Un’altra edizione agli annali, con un Tanzi, anfitrione del circolo sportivo, soddisfatto delle modifiche apportate nella manifestazione di quest’anno.

CAMPIONI – Sarà ricordata come un’edizione diversa dalle altre, vista la presenza di un unico girone e di una formula un po’ rivisitata. Ma sarà anche ricordata, molto a lungo, dal Foodball e dal Pizza Luigi, le due squadre risultate vincitrici delle due finali categoria Open. I primi, la squadra composta di molti ex Capitolina tra i quali Cerchiari e Ciaralli, sono stati autori di una cavalcata trionfale, non avendo mai perso una partita; i secondi, vincitori nella Finale Campioni e che annoveravano un nucleo imponente proveniente dalla Lazio, avevano chiuso il girone al 6° posto. Per la categoria Femminile invece le campionesse sono le Zibibbe, che dopo aver mostrato un dominio incontrastato nel girone, si sono portate a casa il trofeo.

ORGANIZZAZIONE – “Il girone unico è stato il vero punto di svolta quest’anno, penso che le squadre lo abbiano gradito. È bello poter incontrare tutte le avversarie, senza dover fare considerazioni su chi ha avuto il girone più facile o difficile: una formula che ha funzionato alla grande”, il pensiero di Daniele Tanzi, uno degli organizzatori del torneo insieme a Fabrizio Loffreda. “Le finali sono state tutte tirate, 2 su 6 sono andate oltre i tempi regolamentari e nelle altre lo scarto è stato minimo. La sorpresa vera è stato il Centro Estetico Marylin, sebbene non abbia vinto poi. Anche la cornice di pubblico è stata suggestiva, con tanti bambini che sono venuti attratti dai gonfiabili che abbiamo preparato”, prosegue Daniele, quest’anno vincitore del girone C della Serie D con la Stella Azzurra. Idee sul futuro? “Ancora presto per pensare all’anno prossimo, ora ci godiamo il termine della stagione sportiva con le ultime cose che ci restano da fare e poi penseremo a tutto”



Marco Panunzi