skin adv

Il 5vs4 paga! Murilo ribalta il Maritime: Acqua&Sapone prima ai playoff

 06/04/2019 Letto 164 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ACQUAESAPONE





Così forse è ancora più bello: prende due gol nel primo tempo, soffre e si spaventa. Ma nella ripresa ribalta il Maritime e con un 3 a 2 tutto carattere e cervello si porta a casa tre punti e il primo posto definitivo nella regular season di serie A. Per la società del presidente Barbarossa è la prima volta dopo nove stagioni nella massima serie, un obiettivo voluto e ottenuto in una partita scorbutica e complicata. La diretta tv, il solito pubblico caloroso e l’ultima passerella casalinga caricano a pallettoni i padroni di casa, che trovano la prima grande chance del match sulla punizione del solito ex Zanchetta: Mammarella devia e Coco Wellington copre il palo per evitare il gol.
 
LA PARTITA La partita è aperta e combattuta, i primi dieci minuti volano via tra duelli fisici e continui rovesciamenti di fronte. Mammarella salva due volte i suoi all’11’, ma non può arrivare sul diagonale di Zanchetta, prima del 12’. A Pérez le cose non piacciono, subito time out per riorganizzarsi. Dal Cin alza un braccio quel tanto che basta per dire no al gran sinistro di Cuzzolino. Ancora decisivo il portiere siciliano sul destro di Avellino al 13’, al 14’ e al 15’. Sembra una partita nella partita tra l’argentino e l’ex Montesilvano. Altra parata al 16’ sul destro a giro e al 17’ sul tiro di punta di Lima. In un monologo nerazzurro, il Maritime indovina la ripartenza lanciata da Caio Japa e trova a sorpresa il raddoppio a 2’ e mezzo dalla fine: lo firma l’altro ex Follador, dalla stessa posizione del vantaggio: sinistra verso destra. Si va all’intervallo sotto di due gol, un risultato che premia oltre misura i padroni di casa (il migliore in campo dei primi 20’ per Sportitalia è Dal Cin) e punisce forse l’approccio un po’ morbido dei nerazzurri (va segnalato che il parquet del PalaJonio è scivoloso ai limiti della praticabilità). Dopo 37’’ della ripresa Pérez ci prova subito con il portiere di movimento (Calderolli) per riaprire la partita. La pressione di Murilo e compagni sfocia subito nel gol del 2 a 1, firmato proprio dal capitano dopo 2’30’’ al termine di un’azione insistita. Si gioca ad una sola porta, ma il pari sembra non voler arrivare mai. Come all’8’, quando Ercolessi scivola da due passi sull’assist di Lukaian. La roccaforte alzata da Everton davanti alla porta, però, scricchiola. E cade all’8’ sul tap in di De Oliveira: 2 a 2. Si ricomincia. Pérez non molla e cerca il sorpasso con l’uomo in più. Al 10’ Dal Cin vola sotto il sette a scacciare la bomba di Lima e salva i suoi. Ma dura poco la resistenza siciliana. Dopo 11’ il possesso prolungato nerazzurro fa sbandare ancora il Maritime e Murilo di piatto può piazzarla all’angolino per il 3-2 AcquaeSapone. A 5’ e mezzo dalla sirena, Avellino è titubante davanti al portiere e manca il poker che potrebbe chiudere la partita in anticipo. E invece bisogna sudarsela fino alla fine. Perché il Maritime può colpire se lasciato libero di giocare, come a 3’ dalla fine con il diagonale di Selucio. Everton gioca la carta portiere di movimento (Zanchetta) nei 3’ finali e non molla fino alla fine, sbattendo sulla traversa con Selucio. La prova di forza è completata: altri tre punti e primato nella regular season colorato per la prima volta nella storia di nero e d’azzurro.
 
MARITIME AUGUSTA – ACQUAESAPONE UNIGROSS 2-3 (p.t. 2-0)
MARITIME AUGUSTA: Dal Cin, Follador, Simi, Zanchetta, Pulvirenti, Saraceno, Lapedota, Crema, Pedrinho, Bartilotti, Caio Japa, Bissoni, Selucio, Siqueira. All. Everton.
ACQUAESAPONE UNIGROSS: Mammarella, Ercolessi, Lima, Liviero, Cuzzolino, Murilo, Calderolli, Lukaian, De Oliveira, Fiuza, Casassa, Coco Wellington, Avellino, Jonas. All. Pérez.
ARBITRI: Manzione di Salerno, Beggio di Padova, Caruso di Messina, crono Concetto di Messina.
MARCATORI: nel p.t. 11’36’’ Zanchetta (M), 17’20’’ Follador (M); nel s.t. 2’30’’ e 11’20’’ Murilo (A), 8’ De Oliveira (A),
NOTE: ammoniti De Oliveira (A), Crema (M), Zanchetta (M), Avellino (A).
 
Ufficio stampa Acqua&Sapone Unigross




Pubblicità