skin adv

Tevere Roma, Beccafico: "Ripresa difficile. Teniamo d'occhio il centro sportivo"

 31/03/2020 Letto 274 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Redazione
Società:    TEVERE ROMA





La Tevere Roma, come tutte le società, ha interrotto le sue attività a causa dell’emergenza Coronavirus: il presidente Gianni Beccafico esprime la sua opinione in merito alla situazione attuale e all'eventuale ripresa dei campionati.

SITUAZIONE DIFFICILE - “Sicuramente è un momento difficile per parlare di sport, però la passione non può fermarsi - esordisce Beccafico -. Credo che riusciremo a tornare alla normalità solo quando la stagione sta per chiudersi, bisognerà vedere quello che vorranno fare gli organi decisionali. Ritengo molto difficile che si possa riprendere: spero il contrario, ma adesso come adesso è francamente difficile fare previsioni. Anche se si dovesse ripartire a fine aprile, ci sono tante cose da considerare, come il fatto che i centri sportivi sono rimasti chiusi per molto tempo, senza dimenticare chiaramente il lato tecnico: i giocatori, pur lavorando a casa, di certo non saranno in uno stato di forma ottimo. È davvero difficile fare una stima”.

STOP TOTALE - La Tevere Roma, oltre all’attività agonistica, è anche incaricata della gestione del centro sportivo di Via dei Capasso. Beccafico e la sua società stanno facendo il possibile per tenere sotto controllo al meglio la struttura. “Siamo totalmente chiusi e per ora non possiamo fare nessun lavoro di manutenzione al centro. Io ogni tanto vado al campo, un po’ per vedere com’è la situazione, visto che in un paio di occasioni alcune persone sono entrate di nascosto. Per noi, quindi, è doppiamente difficile, con la questione del campo. Quando riapriremo, speriamo presto, ci sarà anche da lavorare per risistemare la struttura. Ciò non ci preoccupa, perché vuol dire che tutto sarà tornato alla normalità, ripeto, però, che appare una circostanza molto lontana nel tempo”.


Giuseppe Nebbiai





Pubblicità