skin adv

#futsalmercato, Alma: arriva Rolando Rotella, in partenza Franco e Recalde

 20/12/2019 Letto 315 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ALMA SALERNO





Il 2019 dell’Alma Salerno si chiude al PalaTulimieri. L’anno dei granata, infatti, si concluderà domani con l’impegno di Coppa Italia contro il Leoni Acerra. Alle 15.30, sul parquet della struttura di via Salvador Allende, le squadre saranno in campo per l’ultima partita dei triangolari di primo turno della competizione nazionale di categoria.

LE PREMESSE - La compagine salernitana, nel raggruppamento insieme ad Acerra e San Gerardo Potenza, è ferma a zero punti: una situazione figlia della sconfitta rimediata lo scorso mese di settembre in terra lucana per 5 a 4. Lo stesso Potenza che, poi, nel secondo appuntamento ha ceduto il passo all’Acerra, impostosi con il risultato di 11 a 5. Il discorso qualificazione è ancora aperto ma all’Alma servirà una prestazione senza sbavature, per chiudere in modo positivo un anno e una prima parte di stagione non troppo esaltanti.

SPINELLI - Intanto, a pochi giorni dalla chiusura del mercato, cambiano ancora le cose in casa granata. Enrique Franco e Joel Recalde salutano l’Alma, alla quale erano tornati da poco, per iniziare la loro avventura in serie A2. “I ragazzi hanno ricevuto una proposta da una squadra di categoria superiore - ha commentato il direttore sportivo Vincenzo Spinelli - alla quale era difficile rinunciare; noi, avendo tra l’altro già opzionato i validi sostituti, abbiamo concesso a Recalde e Franco, a cui facciamo un grosso in bocca al lupo, la possibilità di fare questo salto di categoria”. Per due calcettisti in partenza, ce ne sono altri due in arrivo: il primo è Rolando Rotella, pivot paraguaiano classe 1999. Giunto già a Salerno e aggregatosi al gruppo, è uno degli elementi di spicco del mercato invernale salernitano. “Finalmente possiamo essere soddisfatti - ha detto ancora Spinelli - Abbiamo preso uno dei miglior giovani pivot in circolazione. Rolando Rotella ha tecnica e qualità fisiche molto importanti; sono sicuro che qui farà benissimo. Deve solo entrare bene nei meccanismi della squadra e poi sarà immarcabile”.


Marta Naddei
Ufficio Stampa Alma Salerno





Pubblicità