skin adv

#futsalmercato, Pomezia: Frezza potrebbe piazzare il colpo last minute

 22/12/2019 Letto 562 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    POMEZIA CALCIO





Con l'avvento del mercato di dicembre, il Pomezia cambia radicalmente pelle. Tante le partenze, tanti anche gli arrivi e tutti di qualità basti pensare al filotto delle ultime 5 partite vinte.

INIZIO STAGIONE - A settembre, come aveva dichiarato a suo tempo il DG Frezza, si sono avute molte difficoltà sul mercato, causa i tempi burocratici per la fusione che non permettevano di potere operare appunto sul mercato. Si è partiti con la base solida della squadra che lo scorso anno aveva vinto la Coppa Latina con i punti fermi Maccarinelli e Ambrogi e a questi aggiunti l'esperto Longo e la scommessa Dei Giudici, bomber di razza, ma assente da un paio di anni dai campi per infortunio. Alla vigilia del mercato la classifica non era esaltante, perse partite più per propri errori che per meriti avversari, quella che ancora pesa più di tutte ad Anagni quanto mancavano 3 minuti alla fine della partita e si era sul 1-3. Alla fine il punteggio è stato 4-3! Ci voleva una svolta, la rosa andava rinforzata e ritoccata anche in virtù di mancanza di under. Lo sapeva bene Frezza che man mano che si avvicinava il 02.12 intratteneva trattative con Mirafin, United Pomezia per portare in rosa giovani ma del posto.

ARRIVI - Ed ecco quindi arrivare appunto dalla Mirafin gli under Martinelli e Deplano per la porta, i laterali Morale e Picchi. Dallo United arriva un altro under Villani, il laterale Tarantino e il colpo che ha tanto infiammato la piazza: Lippolis. Sale l'entusiasmo oltre che il tasso tecnico, tanto da far tornare la voglia a Bayslak di riallacciare gli scarpini.

PARTENZE - Logicamente con l'arrivo di giocatori di spessore, qualche cessione era d'obbligo. Oltre a Valente, fatto rientrare anzitempo dal prestito all' United Aprilia, Ambrogi, Enderle, Borioni, De Celis, Di Mascio e Salaris decidono di cambiare aria, e a loro va un grosso in bocca al lupo per il prosieguo e un ringraziamento per l'impegno dato. Ma la doccia fredda arriva da Dei Giudici che, invitato dalla Buonaonda a rientrare dal prestito, decide di salutare la compagine pometina. La decisione, inutile negarlo, non è accolta bene, ma siccome non si vogliono avere tesserati scontenti, si decide di farlo rientrare senza ulteriori polemiche.

ULTIM’ORA - Con questo quadretto pare ormai definita la rosa del Pomezia che finirà la stagione cercando di ottenere il massimo, consapevoli che le prime 3 hanno un buon vantaggio che difficilmente si lasceranno scappare. Mancano quindi poche ore alla fine del mercato, che ricordiamo si conclude alle 19:00 del 23/12, ma potrebbe anche esserci il botto finale dopo la riunione tecnica avuta tra Bizzaglia, Mezzina e Frezza che, come detto, non hanno digerito l'addio inaspettato del bomber Dei Giudici. Da Pomezia è tutto, o quasi, auguri di buon Natale ad avversari e tifosi.


Ufficio Stampa Pomezia Calcio





Pubblicità