skin adv

#FutsalMiManchi, Grisanti e un fedele alleato: “Le mie amate borracce…”

 24/03/2020 Letto 238 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Redazione
Società:    COLLI ALBANI





Ogni giocatore trova nel pallone un prezioso compagno, spesso il migliore amico. Già, ogni giocatore. Poi ci sono i dirigenti, costretti ad “adorare” oggetti diversi. Oggetti spesso snobbati, ma sempre indispensabili, come le borracce. Uno strumento a cui Bernardo Grisanti, se preferite “Berny”, ha dedicato una vera e propria ode.

ODE ALLE BORRACCE – “Sono anni che sono le mie compagne di allenamento e durante le partite - comincia così il componimento del dirigente del Colli Albani -. Solo un dirigente le può riempire e le può capire. Nessuno le vuole prendere, ma alla fine tutti le cercano. Sfogo per una sconfitta, amiche nei time out. Care borracce, mi mancate. Ma ora, di questi tempi, scopro attraverso i comunicati di aver avuto tra le mani sei bombe batteriologiche letali. Mi mancate, ma torneranno i giorni in cui tutti vi cercheranno di nuovo, sperando di trovare l’elisir della vittoria. Ebbene sì: mi mancate, mie care borracce”.


Redazione





Pubblicità