skin adv

Santa Palomba, D'Arpino vuole la svolta: "È ora di toglierci soddisfazioni"

 04/12/2019 Letto 254 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Redazione
Società:    SANTA PALOMBA





Il Santa Palomba ha approfittato del turno di riposo per preparare al meglio la trasferta contro la TCL Move Up: “Abbiamo fatto un buon lavoro durante queste due settimane - esordisce il tecnico Maurizio D’Arpino -, ho visto nei ragazzi una grande voglia di riscatto”.


D'ARPINO - Nell’ottava giornata la TCL non sarà l’unica antagonista dei rossoblù: “L’avversario più grande che abbiamo al momento siamo noi stessi - sostiene l’allenatore -. In alcuni momenti dimostriamo di essere una buona squadra, in altri invece viviamo dei veri e propri black-out. Venerdì sera voglio vedere continuità nella nostra fase di crescita - aggiunge D’Arpino -, dobbiamo mantenere la giusta concentrazione per tutti i sessanta minuti dell’incontro. È ora di cominciare a prenderci qualche soddisfazione non solo per noi stessi, ma anche per la società”.

BILANCIO - Secondo l’opinione del suo allenatore, il Santa Palomba ha raccolto molto meno di quanto abbia effettivamente seminato in questa prima parte di campionato: “La classifica non rispecchia il nostro reale valore - dichiara D’Arpino -. Contro il Fiumicino, ad esempio, meritavamo di più di quello che il risultato possa aver suggerito: è stata una partita sfortunata, nella quale i ragazzi hanno espresso il miglior gioco stagionale”. A incidere sul complicato periodo del Santa Palomba sono state le numerose defezioni che hanno colpito il roster: “Purtroppo per vari motivi ci siamo ritrovati a lavorare solamente con pochi elementi - spiega D’Arpino -, non potendo così contare su un buon numero di giocatori per gli allenamenti. Valuteremo a fondo se e come agire sul mercato”.




Alessandro Cappellacci





Pubblicità