skin adv

Bellarte fa il pieno: l'Italfutsal passa anche in Finlandia, ipoteca su Olanda 2022

 05/03/2021 Letto 896 volte

Categoria:    Nazionale
Autore:    Redazione
Società:    ITALIA





Tre su tre. Bellarte fa il pieno di successi. La Max Italia passa anche in Finlandia, vince 4-2 a Vantaa nella terza uscita del girone 7 delle Qualificazioni Europee, consolida il proprio primato e ipoteca la qualificazione a Olanda 2022. 
 
STARTING FIVE Miarelli in luogo dell'infortunato Mammarella, Murilo, Vieira, capitan Merlim e Motta compongono il primo quintetto base della Max Italia. Merlim detta i tempi, favorisce un apprezzabile giro palla: abbiamo un migliore approccio e conquistiamo sin da subito quel predominio territoriale concretizzato dal vantaggio di Nicolodi, su palla inattiva: fallo laterale di Babalù, sinistro chirurgico da fuori area del Folletto di Mormaço, Savolainen battuto, Azzurri avanti 1-0. La reazione della Finlandia è favorita da un leggero calo Azzurro, ma non soffriamo più di tanto. Siamo superiori. Vieira colpisce un palo prima di raddoppiare: rinvio di Miarelli, Japa controlla e calcia, Savolainen respinge proprio sul fuoriclasse del Came, che raddoppia. Un legno anche per Nicolodi (su punizione), Miarelli salva su Kunna nell'unica occasione finlandese degna di nota: 2-0 per noi all'intervallo.
 
NELLA RIPRESA la Max Italia cala d'intensità. Troppi errori nella trasmissione del pallone, andiamo in sofferenza, il gol che riapre l'incontro l'inevitabile conseguenza: Pikkarainen entra in area da posizione defilata e mette al centro per l'accorrente Junno, che supera Miarelli. Bellarte mette subito un quartetto d'esperienza per gestire il vantaggio e tornare ad essere dominante, poi sorprende Martic inserendo all'improvviso Merlim portiere di movimento. Una tantum. Non è certo una bella Italia, ma il 3-1 di De Matos, complice la netta deviazione di Korpela, chiude di fatto i giochi. La carta del 5vs4 (Korsunov portiere di movimento) è più per disperazione che per recuperare un risultato ampiamente compromesso per i finnici. Miarelli spegne anche l'ultima fiammella scandinava firmando dalla sua area il 4-1. C'è spazio per la rete in mischia di Lintula: finisce 4-2 per gli Azzurri. Un, due tre... Bellarte. 

FINLANDIA-ITALIA 2-4 (1-2 p.t.)

FINLANDIA: Savolainen, Intala, Korsunov, Lintula, Korpela, Pikkarainen, Vanha, Grönholm, Junno, Jyrkiäinen, Nyström, Pöyliö, Kunnas, Kangas. C.T. Mico Martic

ITALIA: Miarelli, Murilo, Vieira, Merlim, Motta, Nicolodi, Esposito, Cesaroni, Di Eugenio, Achilli, De Matos, Gui, Arillo, Molitierno. C.T. Massimiliano Bellarte

MARCATORI: 3'05" Nicolodi (I), 13'05" Vieira (I), 28'15" Junno (F), 35'55" De Matos (I), 37'29" Miarelli (I), 38'38" Lintula (F)

AMMONITI: Vanha (F), Gui (I)

ARBITRI: Marc Birkett (ENG), Gordon Mccabe (SCO) e Arttu Kyynaeraeinen (FIN); CRONO: Janne Määttänen (FIN)

Redazione C5Live
 





Pubblicità